Comunicati

Agorà-Scienze Biomediche, bissa il successo dello scorso anno con lo screening sulla tiroide, all’interno della settimana mondiale dedicato a questa importante ghiandola.

Agorà – Scienze Biomediche, l’associazione che forma giovani ricercatori, ha bissato il successo dello scorso anno con lo screening sulla tiroide che si è tenuto a San Severo, con la fattiva partecipazione del dr. Matteo Zingrillo. “La giornata di prevenzione per la tiroide è stata un successo. Abbiamo esaminato gratuitamente 200 persone, ed un quarto di loro ha scoperto di avere alterazioni della tiroide non note in precedenza (lievi nella maggior parte dei casi) – ha dichiarato il presidente di Agorà, dr. Antonio Tucci – A differenza dell’anno scorso, abbiamo potuto usufruire dei locali dell’associazione ‘Combattenti e reduci’, ovviando al problema del caldo nelle tende. Questo ci ha consentito di eseguire le ecografie in maniera più serena e attenta, dando un valore aggiunto rispetto al passato”. I 7 giovani ecografisti (Calà Nicholas, Caputo Michele, Ceglia Antonio Pio, Di Lella Francesco, Di Virgilio Primiano, Ianzano Raffaele, Troiano Vincenzo), divisi in 3 gruppi e affiancati dai loro docenti (Di Virgilio Antonio Pio, Parigino Domenico, Pezzicoli Gaetano, Tucci Francesco Antonio, Ummarino Aldo) sono riusciti ad accogliere con un sorriso e con entusiasmo ogni “paziente”, dedicando a ciascuno tutto il tempo necessario per la visita. Essenziale il contributo dell’endocrinologo foggiano, Matteo Zingrillo, che ha supervisionato tutto il team di Agorà intervenendo nelle valutazioni. “Entusiasmo anche dall’associazione ‘Radio Club’ di San Severo – ha evidenziato Aldo Ummarino, giovane vice presidente del sodalizio di formazione e ricerca – I volontari della Protezione Civile, ci hanno affiancato in un modo encomiabile e, in modo professionale, hanno montato e smontato la tenda di accoglienza e visita amnestica. Un ringraziamento va all’azienda Esaote, leader mondiale del settore, che ci ha fornito i 3 apparecchi ecografici. Grazie anche all’Amministrazione comunale di San Severo e alla Consulta delle associazioni”.
Beniamino PASCALE

Altri articoli

Back to top button