In evidenzaPrima paginaSport

Al ‘Falcone & Borsellino’ arriva la Luciana Mosconi Ancona; per l’Allianz un avversario da non sottovalutare

Archiviata, ormai da giorni la vincente trasferta di Civitanova, è tempo per l’Allianz di pensare alla Luciana Mosconi Ancona. Domenica, infatti, al Pala ‘Falcone & Borsellino’, per i gialloneri sarà l’ennesimo match da non sottovalutare contro una avversaria che sin qui ha perso solo due partite. Gli uomini di coach Maurizio Marsigliani di certo godono di un buon momento di forma dimostrato prima dal successo all’ultimo respiro nel derby contro Senigallia per 73 – 72 e nell’ultima giornata battendo Corato con un finale di 88 – 72. Capitan Rezzano e compagni dovranno essere particolarmente attenti agli uomini più pericolosi, dal punto di vista realizzativo, della formazione marchigiana come la guardia Simone Centanni e l’ala Riccardo Casagrande e all’esperienza di Valerio Polonara e Lorenzo Baldoni. In un campionato altamente equilibrato come la Serie B, non è possibile commettere degli errori ma bisogna, e la partita contro Nardò in casa lo ha evidenziato, tenere alta la concentrazione per tutta la gara. “Ancona – commenta il vice allenatore Nicolas Panizza – è una squadra forte che giocherà sulle ali dell’entusiasmo e senza particolari pressioni. Le statistiche dicono che gli avversari subiscono abbastanza punti, ma a noi non interessa perché abbiamo preparato la partita cercando di vincere sugli scontri individuali riservandoci, qualora ci fossero dei problemi, le dovute soluzioni”. “Ci auguriamo – conclude Panizza – di vedere un Palazzetto sempre più pieno e pronto a sostenerci durante tutta la gara”. Nonostante il primato in classifica senza sconfitte, emerge dunque da tali dichiarazioni, quell’attenzione al dettaglio fondamentale per vincere le stagioni e centrare la tanto acclamata Serie A2.

Ciro Mancino

Altri articoli

Back to top button