ComunicatiPrima pagina

Al meeting nazionale della polizia locale, due relatori foggiani: Luca Leccisotti e Francesco Antonucci.

Al via la due giorni di formazione e studio dedicati alla gestione da parte della Polizia Locale dell’emergenza pandemia da coronavirus Covid19.

A Cosenza , il 15 e 16 ottobre prossimi ci sará il primo banco di prova che porterà testimonianza di tutte le esperienze delle varie regioni in tema di covid: dal lockdown ai giorni nostri. Non sará il punto di arrivo ma quello da cui si dovrà ripartire per affrontare una nuova sfida al coronavirus. Tante le novità legislative da mettere in pratica e che verranno proposte anche dalla Capitanata, grazie alla presenza di due relatori foggiani: il docente universitario e comandante, Luca Leccisotti e il dottor Francesco Antonucci.

“Questa pandemia ha dato luce a molte modifiche normative in materia di appalti – commenta il dott.Leccisotti – consentendo di velocizzare l’affidamento di forniture in modo più spedito per mettere un freno alle criticità date dalla pandemia. È fondamentale ora mettere un punto fermo e operare in modo semplificato per arginare le tempistiche ancestrali della pubblica amministrazione.”

A presenziare all’evento i massimi rappresentati della polizia locale e della pubblica amministrazione italiana. La giornata inaugurale sarà dedicata ad approfondire con testimonianze umane, tecniche e professionali il ruolo svolto dalla polizia locale nei mesi cruciali della pandemia.

Tema delicato e degno di attenzione sarà affrontato dal microbiologo foggiano Dott. Francesco Antonucci: la prevenzione dei contagi in ambito lavorativo. “Il luogo di lavoro è l’ambiente che più dobbiamo tenere sotto controllo – spiega il dott. Antonucci – evitando quanto più possibile di bypassare i protocolli sanitari previsti da personalizzare in ogni ambiente lavorativo. La prevenzione deve essere accurata e deve partire innanzitutto dall’interazione con soggetti che non fanno parte del nostro stretto nucleo familiare.”
Nel corso del meeting saranno inoltre approfondite tematiche più tecniche dedicate alla sicurezza stradale, ambientale, alle sanzioni amministrative, alle disposizioni del decreto Semplificazioni. Saranno affrontate anche le tematiche dell’infortunistica stradale, il rilievo di sinistri e la gestione del falso e della contraffazione nonché l’utilizzo di nuove tecnologie a supporto degli agenti della polizia locale italiana.

Rosaria d’Errico

Altri articoli

Back to top button