ComunicatiPrima pagina

Al Sindaco Miglio: “Solo il vento potrà salvarci?” (auto e inquinamento)

RICEVIAMO E PUBBLICHIAMO:

Sindaco Miglio,

come gran parte degli italiani, anche noi di San Severo abbiamo rispettato le regole del lockdown uscendo da casa il meno possibile, giusto lo stretto necessario.

In quelle fugaci uscite abbiamo visto un insolito volto della nostra città. Pochissime auto, pochi rumori, aria respirabile. Addirittura si sentivano, in alcuni punti, i profumi delle piante e il cinguettio dei volatili, una dimensione quasi fiabesca!

Tutto ciò ci ha fatto apprezzare molto di più la nostra città sia dal un punto di vista estetico che della vivibilità (un paradosso ai tempi della pandemia). Ancora una volta ci ha fatto pensare che le auto, se non usate per motivi di necessità, sottraggono benessere ai cittadini.

Ora si sta tornando gradualmente alla “normalità”, speriamo per sempre. Questo però sta comportando il ritorno a vecchie cattive abitudini, da “trogloditi contemporanei”, quali quella riprovevole di andare in giro in auto per la città senza una meta, semplicemente per intrattenersi e… inquinare! Allora ci siamo chiesti: “perché non prendere spunto dal lockdown per cambiare qualcosa di concreto nella nostra città?” E’ giusto che pochi cittadini debbano inquinare l’aria a danno di quelli più attenti al rispetto dell’ambiente? In certe ore e in certe strade c’è una tale concentrazione di gas di scarico da renderle “camere a gas”! E i gas di scarico sono pesanti, restano in basso e arrecano danno maggiore ai bambini e ai neonati in carrozzina…

L’amministrazione comunale non potrebbe prendere misure tali da scoraggiare l’uso smodato ed immotivato dell’auto?  E che dire degli autobus che fanno capolinea alla stazione tenendo i motori accesi inutilmente per diversi minuti prima della ripartenza? Non sarebbe buona cosa comunicare alle società di trasporti l’invito a spegnere i motori degli autobus in sosta?

Che dire poi degli automobilisti che si fermano, magari dilungandosi in conversazioni telefoniche, con l’auto perennemente in moto, anche per climatizzare l’abitacolo dell’auto? La qual cosa è espressamente vietata dall’art. 157 comma7-bis del nuovo codice della strada. Non hanno alcun rispetto dei passanti, dei loro concittadini, quindi nemmeno dei loro figli e nipoti a cui un giorno lasceranno questo mondo. E la norma antinquinamento vale anche per loro…

Sindaco, Le chiediamo di intervenire in fretta e con determinazione tramite azioni concrete per, quantomeno, limitare i danni che il costante perpetrarsi di questi ed altri incivili comportamenti tenuti da una minoranza di sanseveresi siano pagati dall’intera collettività.

Solo il vento potrà salvarci?

Luigi Rinaldi

Antonio Franciosi

Altri articoli

Back to top button