ComunicatiIn evidenzaPrima pagina

Alberi abbattuti davanti al neo centro commerciale MD a San Severo.

Ancora una volta un abbattimento indiscriminato di alberi. Questa volta è toccato a 7 pini sani e in ottime condizioni che stavano su Via Filippo D’Alfonso, all’altezza nel nuovo centro commerciale MD,  su un ampio marciapiede. Come mai in prossimità delle feste natalizie, in tutta fretta ben 7 alberi di pino sono spariti lasciando un vuoto? Non ci sono case nelle immediate vicinanze, né il manto stradale era compromesso,  né il marciapiede era sconnesso, quale motivo ha spinto l’Amministrazione Comunale di San Severo ad accanirsi ancora una volta contro i pini? Forse facevano ombra al nuovo invadente e presuntuoso centro commerciale? Non riusciamo a trovare una spiegazione, i cittadini ancora una volta sbigottiti dal poco rispetto per gli alberi e per la cura del  verde di questa città. Un mese fa,  dopo una tempesta di vento che ha fatto cadere un paio di alberi di cui  un albero di pino all’inizio del quartiere San Bernardino, risultato marcio al colletto,  era alto e dritto, ma marcio alla base, subito ne sono stati abbattuti altri due  sani e robusti, solo perché “ad occhio” parevano un po’ inclinati e quindi pericolosi per la pubblica incolumità. Sarà stato un’eccessiva prudenza per tutelare la sicurezza dei cittadini? Condita da ignoranza sulla reale stabilità dell’albero?  Oppure sete di legname. Ormai i cittadini ne pensano di tutti i colori per darsi una spiegazione.

Sembra che ogni occasione sia buona per abbattere pini. L’estate scorsa almeno un albero di pino centenario  in Via Adda, dal tronco mastodontico è stato abbattuto nel silenzio delle vacanze estive. Chiediamo maggiore tutela per il patrimonio arboreo della nostra città.  Migliore manutenzione del verde.

Ormai da molto tempo chiediamo una seria verifica di stabilità degli alberi a rischio, con la strumentazione adatta e non ad occhio come sempre  viene fatta qui a San Severo. In Via Orazio Castelli, nella piazzetta. Via Zannotti. Tempo fa la stessa sorte toccò altri pini su Viale Due Giugno sostituiti nel migliore dei casi da fuscelletti. Niente in contrario all’abbattimento nei casi estremi,  se una seria verifica di stabilità dichiara il pericolo di caduta, niente in contrario nemmeno se troppo vicino alle abitazioni recando danni, e pericolosempre che  non siano stati attuati altri rimedi possibili per evitare che le radici creino danni e disagi. Gli alberi non possono difendersi da soli, occorre che ci sia qualcuno che parli per loro. Chiediamo a cittadini sensibili a queste tematiche ad unirsi a noi ed esprimere iniziative volte alla salvaguardia e al potenziamento delle aree verdi , che scarseggiano nella nostra città. Siamo invasi dal cemento e dal traffico. Occorre una gestione sostenibile del verde. Forse abbiamo dimenticato che gli alberi e le piante in genere svolgono un ruolo dominante per una sana sopravvivenza e una sana convivenza.

 Renato Regina  e il circolo Legambiente “Andrea Pazienza”  San Severo

Altri articoli

Back to top button