Eventi

ALLA LIBRERIA ORSA MINORE MARIO DESIATI RACCONTA LA STRAGE DELL’HEYSEL.

Martedì 8 settembre ore 19

Fu “la più assurda partita di sempre” quella finale di Coppa dei Campioni fra Juventus e Liverpool giocata all’Heysel di Bruxelles. Il 29 maggio 1985 il crollo di un muro sulle tribune e la calca provocata dalla pressione dei tifosi inglesi uccisero 39 persone e fecero oltre 600 feriti, ma, sia pure in ritardo di un’ora e mezza e in una cornice spettrale, la partita venne giocata ugualmente.

Mario Desiati, il giovane scrittore già finalista al premio Strega 2011 con “Ternitti”, la racconta nel suo ultimo romanzo “La notte dell’innocenza” (Rizzoli 2015), alternando l’analisi dei documenti dell’epoca, la ricostruzione della diretta televisiva e i suoi ricordi personali di bambino tifoso della Juventus.

Collaboratore di una rivista prestigiosa come Nuovi Argomenti, già direttore editoriale della casa editrice Fandango libri, Desiati ha pubblicato anche raccolte di versi ed è stato inserito in importanti rassegne poetiche.  Ha esordito con Neppure quando è notte (peQuod, 2003) e in seguito ha pubblicato Vita precaria e amore eterno (2006), Il paese delle spose infelici (2008), Ternitti (2011), Il libro dell’amore proibito (2013) e il libro per ragazzi Mare di zucchero (2014), tutti per Mondadori. Ha curato, sempre per Mondadori, “Nuovissima poesia italiana” (2004), “Album Pasolini” (2005) e “Ad occhi aperti. Le nuove voci della narrativa italiana raccontano la realtà” (2008). Suoi interventi appaiono su La Repubblica e su L’Unità.

 

Altri articoli

Back to top button