CronacaIn evidenza

ANGELO CERA “DOPO TRE MESI DI INGIUSTIZIA TORNO LIBERO”

“Mi avevate perso di vista? Ebbene dopo tre mesi di ingiustizia sono di nuovo con voi! SONO LIBERO! Il Tribunale del Riesame mi ha reso libero, revocando le misure cautelari! Vi voglio bene!”, queste sono le parole che poco fa, oggi, Mercoledì 22 Gennaio, nel primo pomeriggio, l’ex deputato della Repubblica ed esponente di spicco dell’UDC, annuncia sul suo profilo di Facebook.

Sono passati 99 giorni, da quando
era stato prelevato, all’alba del 17 ottobre dell’anno trascorso, dagli uomini della Guardia di Finanza e sottoposto agli arresti domiciliari insieme al figlio Napoleone CERA, Consigliere Regionale dei Popolari.

L’accusa era di tentata concussione, induzione indebita e corruzione; tre ipotesi di reato che la Procura di Foggia avevano mosso nei confronti di padre e figlio.

Ma adesso Angelo CERA ha riacquistato la sua libertà.

Altri articoli

Back to top button