ComunicatiPrima pagina

Angiola: Azione a San Nicandro Garganico sosterrà Antonio Berardi

La riserva è stata sciolta nelle scorse ore dall’On. Prof. Nunzio Angiola, Deputato e Coordinatore Provinciale del Partito, in piena sinergia con il Coordinatore Cittadino Peppino Manduzio. Peppino Manduzio è un ex dipendente dell’Ufficio tecnico comunale, persona molto conosciuta e stimata a San Nicandro.

Antonio Berardi è persona concreta e pragmatica – dichiara l’Onorevole Angiola – ed il Gruppo di San Nicandro in Azione, dopo un’attenta valutazione politica ha deciso di sostenerlo. Una scelta importante per il nostro partito che così punta ad amministrare uno dei centri più importanti del Gargano, San Nicandro.

Con Berardi, noi di Azione vogliamo rappresentare la San Nicandro che vuole progredire dopo anni di immobilismo, che vuole uscire dallo stato comatoso in cui è precipitata, che vuole riscattarsi, che vuole ricominciare a respirare aria pulita e fresca. Il partito di Carlo Calenda sosterrà Berardi, perché San Nicandro è più forte di chi la vuole debole”.

Vogliamo una San Nicandro che si riappropri di un ruolo di primo piano tra le città della provincia di Foggia, un ruolo che le spetta di diritto per le sue forti potenzialità legate al turismo e all’agricoltura. Sapremo sfruttare tutte le opportunità che ci verranno offerte dal Piano Nazionale di Ripresa e Resilienza. Ringrazio l’On. Angiola che oltre ad essere coordinatore provinciale di Azione è anche professore Ordinario nella nostra università. L’On. Angiola farà da anello di congiunzione tra il nostro territorio e il Governo nazionale, come ha sempre fatto finora”, afferma il segretario cittadino Peppino Manduzio.

Mi auguro che tutti gli esponenti politici facciano una campagna elettorale da persone serie ed educate, che mantengano bassi i toni, che parlino di proposte e di soluzioni ai problemi di San Nicandro, a maggior ragione che molti qui in paese ancora piangono i loro morti a causa della pandemia. Candideremo persone di specchiata onestà, non chiederemo alle persone che vogliono entrare nella nostra lista quanti voti porti, ma che idee hai per il futuro di San Nicandro, perché i sannicandresi meritano rispetto”, conclude Peppino Manduzio.

Altri articoli

Back to top button