Comunicati

ANP – CIA PUGLIA: NOVITA’ IN MATERIA DI PENSIONI

CANCELLATE LE PENALIZZAZIONI SULL’ANTICIPO DELLA PENSIONE

Importante risultato ottenuto dall’ANP –CIA Puglia

Novità in materia di pensioni: coloro che matureranno i requisiti prima

 

dei 62 anni, accederanno alla pensione senza più penalizzazione.

Le legge di stabilità 2015 – n. 190/2014 – art. 1, comma 113, infatti, ha introdotto una deroga alle “penalità” nei confronti dei lavoratori che accederanno alla pensione dal primo gennaio 2015 e fino al 31 dicembre 2017 con meno di 62 anni. Vengono quindi cancellate le penalizzazioni sull’anticipo della pensione rispetto all’età di 62 anni ( pari all’1% per i primi due anni e al 2% per gli anticipi ulteriori) per tutti coloro che hanno raggiunto e/o raggiungeranno il requisito contributivo attualmente in vigore nel periodo innanzi specificato.

Per ottenere questo risultato si è fortemente impegnata e battuta la ANP-l’Associazione Nazionale Pensionati della CIA (Confederazione italiana agricoltori) di Puglia, con il responsabile regionale previdenza Giorgio Pentassuglia, che ha contattato e sollecitato sulla questione i Parlamentari pugliesi ed in maniera particolare i componenti delle Commissioni Lavoro.

“Ottenuto questo primo e importante risultato – dichiara il presidente dell’ANP Puglia Franco Tinelli – l’attività, l’impegno e la mobilitazione della ANP-CIA Puglia nei confronti del Governo continuerà, affinché siano garantite pensioni dignitose a tutti i pensionati, partendo dagli importi minimi che spingono molta gente a vivere al di sotto della soglia di povertà”.


Altri articoli

Back to top button