Eventi

Aperta fino al 6 gennaio, la mostra dei presepi nella chiesa di sant’Antonio Abate, già visitata da 10.000 persone.

Anche per il 2016, “l’Associazione Italiana Amici del Presepio”, sede di San Severo, ha organizzato l’attesa e consueta mostra. Giunta alla XXI edizione, si può ammirare nella chiesa di sant’Antonio Abate. In realtà, quello della sede resta un problema per la benemerita associazione. Così il presidente Nazario Sette: “All’interno della mostra, che sta avendo un successo maggiore rispetto alle aspettative, c’è anche il merito anche della bellissima chiesa di sant’Antonio Abate che ci ospita. In mostra, ci sono circa 50 diorami, e oltre ai soci, quest’anno abbiamo anche dei presepi fatti da artigiani locali e dalle associazioni Adasam e La Città dei Colori. Tanti gli apprezzamenti ricevuti e fino ad oggi, possiamo registrare circa 10.000 presenze (per tutto il periodo si arriva a oltre 30.000 visite) e la mattina sono tante le scolaresche che si recano ad ammirare i presepi”. La mostra, oltre che in periodo antimeridiano, resta aperta dalle 18.00 alle 21.00. “La nostra è un’importante associazione nata nel 1953 ed eretta canonicamente con decreto di S.E.R. il Signor cardinale Luigi Traglia, Vicario di Sua Santità per la città di Roma, in data17 giugno 1967 – ha concluso il presidente Nazario Sette – Quest’associazione è nata tra appassionati del presepio per diffonderlo, curandone il lato religioso, artistico, culturale e tradizionale e per tutelare quelli artistici e storici presenti sul territorio. L’associazione è presente in Italia con circa 70 tra sedi e sezioni, oltre alla sede centrale di Roma. L’associazione organizza corsi di presepismo, seminari, mostre, convegni nazionali (ogni anno) ed internazionali (ogni quattro anni).
Beniamino PASCALE

Altri articoli

Back to top button