CronacaIn evidenzaPrima pagina

Appicca incendio fuori bar, fermato sanseverese a Senigallia

(ANSA) – ANCONA, 22 AGO – I carabinieri di Senigallia hanno eseguito un’ordinanza di misura cautelare a carico di un 28enne di San Severo (Foggia) sospettato di un incendio che, nel marzo scorso, coinvolse anche una jeep parcheggiata nei pressi di un bar in via Pierelli. I militari avevano rinvenuto all’epoca due flaconi di detersivo con residui di materiale infiammabile e acquisito le immagini delle videocamere di sorveglianza che avevano ripreso una persona a volto coperto mentre appiccava il fuoco in più punti all’esterno del locale. Il 28enne aveva avuto un battibecco con i titolari del bar perché stava infastidendo i clienti. Dopo l’invito ad allontanarsi, a cui aveva risposto con pugni e danneggiando gli arredi, se n’era andato. Poco dopo sarebbe tornato e avrebbe appiccato il fuoco. L’indagato era stato già sottoposto alla misura del divieto di dimora a Senigallia e all’obbligo di restare in quello di San Severo ma ha trasgredito entrambi ed è stato posto quindi agli arresti domiciliari con il braccialetto elettronico.

Altri articoli

Back to top button