Comunicati

APPOGGIAMO CON FORZA LA GIUSTA PROTESTA DELLA BENEMERITA ASS. “PRO LESINA MARINA”

L’ing. ANTONIO PALMA, Presidente-Titolare dell’Associazione PRO LESINA MARINA, ha chiesto alle centinaia di suoi iscritti e a quanti sentono il dovere di dare una mano per risolvere l’annoso problema del dissesto idrogeologico di MARINA DI LESINA, di far pervenire copia del seguente documento, attentamente compilato in ogni sua parte,ALL’ING. LUCIA DI LAURO-SOGGETTO ATTUATORE E RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO-PRESSO REGIONE PUGLIA-PRESIDENZA DELLA GIUNTA REGIONALE-SEZIONE PROTEZIONE CIVILE—BARI—FAX 080.5372310. Invitiamo i nostri tanti Lettori, soprattutto quanti hanno una casa di proprietà o in fitto o anche un’attività commerciale o artigianale o di qualunque altra natura a MARINA DI LESINA, da scendere in campo direttamente spedendo via fax il seguente prospetto compilato:

SPETT.LE  REGIONE PUGLIA – PRESIDENZA DELLA GIUNTA REGIONALE – SEZIONE PROTEZIONE CIVILE – C.A. GENT.MA ING. LUCIA DI LAURO – SOGGETTO ATTUATORE – RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO(SERVIZIO.PROTEZIONECIVILE@PEC.RUPAR.PUGLIA.IT; L.DILAURO@REGIONE.PUGLIA.IT;FAX 080.5372310) —- OGGETTO: MARINA DI LESINA (FG) – IL PUNTO DELLA SITUAZIONE SUI LAVORI FINALIZZATI ALLA MITIGAZIONE DEL RISCHIO IDROGEOLOGICO: SITUAZIONE DI STALLO!!!

IL SOTTOSCRITTO………… NATO A………..IL …………… E RESIDENTE A….…….. IN… …….TEL. ………………, SOCIO O SIMPATIZZANTE DELL’ASSOCIAZIONE PRO LESINA MARINA PRESIEDUTA DALL’ING. ANTONIO PALMA, CHE DA 10 ANNI RAPPRESENTA GLI INTERESSI DEI PROPRIETARI DI MARINA DI LESINA: A)  PROTESTA CON FORZA CONTRO I RESPONSABILI DELLA SITUAZIONE DI STALLO, CHE DA TEMPO BLOCCA L’INIZIO DEI LAVORI E PORTA MARINA DI LESINA ALLA MORTE; B) CHIEDE DI INDIVIDUARE E PERSEGUIRE I RESPONSABILI; C) INVITA L’ING. DI LAURO A PERMETTERE TEMPESTIVAMENTE L’ACCESSO AGLI ATTI ALL’ASSOCIAZIONE PRO LESINA MARINA, L’UNICA COSTITUITASI LEGALMENTE PER COLLABORARE ALLA SOLUZIONE DEL PROBLEMA DEL DISSESTO IDROGEOLOGICO CAUSATO DA ERRORI DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE. LÌ, ……. data………FIRMA.

LA REDAZIONE

Altri articoli

Back to top button