In evidenza

APPROVATO IL FINANZIAMENTO PER IL PROGETTO “PROFUMI DEL MONDO ANTICO” CHE SI SVOLGERA’ AL MAT DI SAN SEVERO.

E’ stata recentemente pubblicata la graduatoria dei progetti relativi alla “Misura 321 – Servizi essenziali per l’economia e le popolazioni rurali, del Programma di Sviluppo Rurale della Regione Puglia 2007-2013, Fondo F.E.A.S.R., ASSE III – Qualità della vita nelle zone rurali e diversificazione dell’economia rurale” – GAL Daunia Rurale.

Nell’azione 1 a –Servizi di carattere didattico, culturale e ricreativo è stata approvato il progetto di 170.000,00 euro presentato dal Comune di San Severo dal titolo “Profumi del mondo antico”, la cui sede di

 

svolgimento sarà il MAT-Museo Alto Tavoliere di San Severo. La redazione del progetto finanziato è stata seguita dall’Assessorato ai Servizi Mussali, la cui delega è curata direttamente dal Sindaco avv. Gianfranco Savino, e dall’Assessorato alle Attività Produttive, la cui delega è affidata all’Assessore dr. Leonardo Di Tullio. RUP (Responsabile Unico del Procedimento) è l’arch. Fabio Mucilli, con il supporto tecnico scientifico della dott.ssa Elena Antonacci, Direttrice del Museo dell’Alto Tavoliere.

Il progetto nasce nell’intento di creare una “nuova” ruralità, intesa come volano d’innovazione sociale ed opportunità di sperimentazione di nuovi modelli di welfare, in cui i concetti di produzione, ricchezza ed erogazione di servizi sono strettamente legati o del tutto coincidenti. Con tale iniziativa s’intende attuare servizi a carattere didattico, culturale e ricreativo a favore degli alunni della scuola primaria (nella forma di laboratori didattici, attività didattica straordinaria ed itinerari) e secondaria di secondo grado attraverso workshop.  In tale prospettiva di sviluppo si mirerà a coinvolgere degli stakeholders nelle attività definite come workshops ed eventi, in quanto ritenuti parte attiva del disegno progettuale nella realizzazione e valutazione dell’engagement. Il progetto “Profumi del mondo antico”  mira a favorire, da parte della comunità locale ed attraverso le competenze del Museo dell’Alto Tavoliere di San Severo, la riscoperta dei valori legati all’architettura rurale del territorio, ai tradizionali mestieri agricoli, alle produzioni tipiche locali e ad un’educazione alimentare eco-consapevole, orientata al consumo dell’olio, del vino e del grano.

Con tale progetto, presso il MAT di San Severo verranno attuati servizi a carattere didattico, culturale e ricreativo: laboratori didattici riservati ad alunni della scuola primaria dal titolo Enosapiens, Sulle strade dei pastori, Sapori d’inverno: l’olio, Voglio fare … l’agricoltore, Dal chicco…al pane, Un giorno in masseria; attività a carattere prevalentemente ludico: Gran Premio del Tratturo, Oggi ti spiego io l’antica agricoltura!; seminari di studio, di approfondimento e perfezionamento di breve durata (workshop) rivolti agli studenti della scuola secondaria di secondo grado (Cantine diVINE, Oil Camp, Storie d’Oro) eventi di carattere culturale e ricreativo rivolti agli adulti, miranti alla divulgazione e promozione dei servizi avviati (Profumi del mondo antico, Sussurri d’altri tempi, Oggi cucino io, rassegna cinematografica Cine-pancotto), che coinvolgono varie tipologie di pubblico e che saranno realizzati nel Chiostro del MAT; tali attività intendono offrire nuovi spunti cercando di coinvolgere i partecipanti sul terreno delle esperienze sensoriali, testando la capacità di conoscere e riconoscere sapori, aromi, colori e consistenze.

Per la realizzazione dell’attività didattica legata agli antichi mestieri agricoli del territorio dell’Alto Tavoliere, verranno effettuate convenzioni con gli istituti scolastici di San Severo e del territorio perché questi usufruiscano gratuitamente dei laboratori che si svolgeranno presso il museo. Il progetto mira a valorizzare l’olio locale di peranzana ed alcuni laboratori didattici, oltre che al MAT, saranno svolti anche presso frantoi e cantine di San Severo.

A supporto dell’intero progetto e per promuoverlo al di fuori dei confini territoriali è stata, inoltre, programmata la produzione di video ed interviste audio-visive, dai titoli “San Severo com’era” e “C’ero anch’io/Io mi ricordo”, che verranno sviluppati in base ad un accurato studio delle fonti bibliografiche, storia del territorio e contatti con testimoni oculari. Il progetto sarà, inoltre, pubblicizzato con la realizzazione di brochure di presentazione delle attività “Profumi del mondo antico”, di opuscoli divulgativi e conoscitivi delle tematiche affrontate “Storie daunie… da mangiare” e “Assaggiando la Daunia” riservati alla scuola e agli adulti. Il progetto prevede inoltre un educational tour legato all’educazione alimentare e della conoscenza storica del territorio agricolo. Il tour proposto abbina gli ambiti agricoli a quelli della trasformazione del prodotto offrendo in tal modo una visiona completa delle tradizioni produttive del territorio. I partecipanti potranno vivere un’esperienza indimenticabile all’insegna della riscoperta di una terra ricca di tradizioni antiche e paesaggi. L’attività di segreteria di progetto si svolgerà presso lo stabile sito in Viale II Giugno – angolo Via Fortore.

Altri articoli

Back to top button