Comunicati

APRICENA – AUMENTO MENSA: TANTE LAMENTELE DELLE FAMIGLIE

Solidali con i genitori che in questi giorni hanno esposto il problema all’ ex Sindaco Potenza

In questi giorni abbiamo raccolto tante lamentele delle famiglie di Apricena per l’aumento delle tariffe della mensa scolastica decise dal Commissario Daniela Aponte. Molti genitori hanno incontrato il nostro ex

 

Sindaco Antonio Potenza per metterlo a conoscenza di questa situazione e hanno chiesto di incontrare il Commissario per cercare di trovare una soluzione. L’aumento delle tariffe va a colpire pesantemente tante famiglie Apricenesi che, rispetto allo scorso hanno, hanno avuto rincari significativi per un servizio essenziale, alla luce della già difficile situazione economica che stiamo attraversando. COME LISTA CIVICA “UNITI PER CAMBIARE” ESPRIMIAMO SOLIDARIETA’ A QUESTE FAMIGLIE. Seppur sollecitati, abbiamo scelto di non partecipare all’incontro con Aponte, PER EVITARE STRUMENTALIZZAZIONI DA PARTE DEI SOLITI. MA SIAMO COMUNQUE DISPONIBILI AD ASCOLTARE E A INTERVENIRE per il bene delle famiglie. Come già abbiamo dimostrato con i disoccupati  per i“voucher”. Intanto, però, prendiamo atto di problemi con la mensa CHE LO SCORSO ANNO NON SI SONO AVUTI. SIA SUL PIANO ECONOMICO CHE SULL’AVVIO STESSO DEL SERVIZIO, PARTITO UN MESE PRIMA RISPETTO A QUEST’ANNO.

Un altro problema che molti nostri Concittadini hanno esposto ad Antonio Potenza è IL MANCATO FUNZIONAMENTO DEL RISCALDAMENTO NELLE SCUOLE. In questi giorni in cui le temperature si sono fortemente irrigidite molti genitori non hanno mandato i bambini a scuola. E tanti padri e madri hanno fornito le scuole di stufe, per cercare di tamponare la situazione. Al Commissario Aponte e all’architetto Giovanni Papalillo (responsabile del patrimonio comunale) chiediamo che si attivino SUBITO per risolvere il problema. È INCONCEPIBILE CHE BAMBINI E RAGAZZI RINUNCINO AD ANDARE A SCUOLA A CAUSA DEL FREDDO! Speriamo che il Commissario e Papalillo raccolgano l’appello di cui ci facciamo portavoce.

SAREBBE STATO OPPURTUNO CHE ANCHE ESPONENTI DEL PD (tanto amici di Papalillo) avessero fatto presente queste questioni in Comune. COMPRESI I DUE CANDIDATI ALLE PRIMARIE. MA EVIDENTEMENTE SONO TROPPO ASSORBITI DALLE LOTTE INTERNE E PIU’ INTERESSATI ALLE SPARTIZIONI DELLE POLTRONE PER PENSARE AI PROBLEMI REALI DELLA GENTE.

NOI CI SIAMO – LISTA CIVICA APRICENA “UNITI PER CAMBIARE”

Altri articoli

Back to top button