ComunicatiIn evidenzaPrima pagina

Apricena: Misure stringenti per le batterie

FESTA PATRONALE 2018: AGGIORNAMENTI SUI FESTEGGIAMENTI.

Nella mattinata di oggi, 24 Maggio 2018, IL SINDACO ing. Antonio Potenza è stato di nuovo convocato in Prefettura a Foggia alla riunione del COMITATO PROVINCIALE DI ORDINE E SICUREZZA PUBBLICA, alla presenza del Prefetto, Questore, Comandanti Provinciali dei Carabinieri, Guardia di Finanza, Vigili del Fuoco e 118 per gli aggiornamenti sui festeggiamenti dell Festa Patronale.
All’ incontro hanno partecipato oltre al Sindaco anche il dirigente dell’ ufficio tecnico Comunale, il Comandante dei Vigili e due rappresentanti di aziende pirotecniche.
Dall’ incontro precedente (22maggio 2018) su espressa sollecitazione del Sindaco, l’Amministrazione Comunale, il Comitato Festa e le aziende pirotecniche hanno lavorato 24 ore al giorno per cercare di trovare le soluzioni migliori per dare continuità alla festa più importante della nostra amata Città e per la nostra amata MAMMA.
Il Comune ha presentato il PIANO DELLA SICUREZZA per tutta la durata della festa (Cortei Processioni, Fuochi Pirotecnici, Concerti, presidi di sicurezza, presidi del 118) e tante altre indicazioni per ottemperare alle prescrizioni emerse nel comitato del 22 maggio.
Domani mattina sono previste delle visite del Comitato Provinciale preposto all’autorizzazione degli spazi per fuochi pirotecnici e sabato mattina una commissione comunale per i pubblici spettacoli. Insomma ci attendono ancora importanti impegni per superare tutti gli ostacoli e dare alla città la dignità e l onore che merita la nostra festa.
Va specificato per quanto attiene le questioni dei fuochi pirotecnici che il COMITATO PROVINCIALE DI ORDINE E SICUREZZA PUBBLICA ha determinato le seguenti indicazioni vincolanti secondo quanto previsto dalle leggi dello stato e dalle circolari ministeriali:
1. In nessun caso é possibile correre dietro i fuochi pirotecnici.
2. Le persone devono stare almeno a 30 metri di distanza dal punto in cui avviene lo sparo.
3. Le batteria a terra del tipo alla san severese non potranno essere più esplose nelle strade urbane ove non è possibile garantire le distanze di sicurezza.
4. Le aree di esplosione devono SEMPRE essere recintate e vigilate dai responsabili dei vari spettacoli pirotecnici.
5. Il Comune insieme alle aziende pirotecniche ha individuato diverse aree dislocate in città dove poter assistere ai fuochi pirotecnici.

L’ Amministrazione Comunale nella persona del Sindaco ha cercato in tutti i modi di garantire sia le tradizioni che le aziende e i padri di famiglia che lavorano in tali aziende. Purtroppo ci saranno misure di sicurezza molto più stringenti rispetto al passato ma come si è anticipato in questi giorni I FUOCHI SI FARANNO.

Purtroppo dagli episodi di Torino del giugno 2017 (in Piazza San Carlo, finale di Champions League) e i tristi eventi di San Severo, con le nuove norme nazionali, è cambiato radicalmente il modo di concepire manifestazioni di massa in Italia.
Il Sindaco e tutta l’Amministrazione Comunale ringraziano tutti i collaboratori che ancora giorno e notte stanno lavorando, il Comitato Festa e le aziende pirotecniche perché tutti insieme dobbiamo farcela.
Confidiamo molto ancora nel popolo apricenese che comprenderà lo sforzo che in questi giorni stiamo compiendo per la buona riuscita della festa. Tutti insieme dobbiamo accettare queste modifiche che CI VENGONO IMPOSTE DALLE LEGGI DELLO STATO.
Non si potrà più correre dietro i fuochi, dobbiamo metterci un po’ più lontani MA I FUOCHI NESSUNO CE LI PUÒ TOGLIERE.

VIVA MARIA
VIVA APRICENA

N.B. Per aggiornamenti seguire ESCLUSIVAMENTE IL CANALE ISTITUZIONALE DEL COMUNE E DEL COMITATO FESTA.
Si invitano infine i comitati di quartiere e tutti coloro i quali hanno raccolto dei fondi per spettacoli pirotecnici di mettersi in contatto con le aziende stesse per concordare gli eventuali spostameti dei luoghi di sparo.

Apricena, Palazzo di Città
24 maggio 2018

L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE

Altri articoli

Back to top button