ComunicatiIn evidenzaPrima pagina

Arriva il circo a San Severo. Enpa: “No allo sfruttamento degli animali. Genitori, non portate i vostri figli al circo: è diseducativo”

San Severo, 3 ottobre 2018 – Arriva il circo a San Severo e la Sezione Enpa protesta. Non c’è nulla di educativo, non c’è nulla di divertente in quel tipo di spettacolo. Nei circhi, gli animali, oltre a essere prigionieri, sono costretti a addestramenti umilianti. Ballare, saltare attraverso un cerchio infuocato, giocare con un pallone sono comportamenti innaturali che creano disagio psicologico e malessere fisico. Cosa può esserci di divertente e educativo in uno spettacolo basato sulla coercizione, sulla violenza, sulla privazione della libertà e della dignità di un essere vivente?

La Sezione Enpa di San Severo si appella ai genitori: “Non portate i vostri figli al circo: è diseducativo perché i poveri animali dei circhi non hanno nulla in comune con i loro simili che vivono in natura; sono anzi ridotti a automi e ridicolizzati per il divertimento dell’uomo. Per questa ragione, il costo del biglietto è il prezzo che si paga per rinnovare la prigionia degli animali. E i vostri figli non impareranno nulla di eticamente accettabile”.

Ai dirigenti scolastici di San Severo chiediamo di rifiutare l’offerta di spettacoli del circo, biglietti, visite a tristissimi zoo. A marzo, in provincia di Torino, i loro colleghi hanno rifiutato l’offerta dei circensi: genitori, amministratori e società civile hanno apprezzato la dura presa di posizione dei dirigenti. Un atteggiamento, questo, responsabile e in linea con la missione educativa di una scuola che deve insegnare il rispetto e la libertà non solo per gli esseri umani, ma per tutte le forme di vita.

L’Amministrazione Comunale – conclude Enpa – ha l’importante opportunità di diventare parte attiva in questo processo di civiltà. Molti Comuni stanno vietando l’attendamento dei circhi: una pratica legittima confermata anche dal Tar Toscana, che di recente ha rigettato il ricorso del circo Medrano contro il rifiuto di un Comune di dare il permesso di attendamento. L’Amministrazione smetta di concedere permessi di attendamento ai circhi e il divieto può essere inserito nel Regolamento comunale sui diritti degli animali che a San Severo manca e che è urgente avere.

Altri articoli

Back to top button