Comunicati

ASSOCIAZIONE PRO LESINA MARINA: BILANCIO MOLTO POSITIVO DELL’ATTIVITA’ DI QUESTA ESTATE 2016

  1. PREMESSA — E’ molto triste fare un Bilancio di fine estate il 15 Settembre, quando moltelocalità balneari, che hanno condizioni climatiche non paragonabili alle nostre,sono ancora in piena attività.Da noi, purtroppo, alcuni temerari resistono fino agli ultimi giorni di Agosto equalche mosca bianca la vedi girare sola nei primi giorni di Settembre (traquesti c’ero anch’io fino ad una settimana fa).Questo, come andiamo ripetendo da tempo, è dovuto alla politica miope che dasempre sta portando avanti la Pubblica Amministrazione.Lo stato di abbandono in cui si trova Marina di Lesina fa sì che gli esercentiattività commerciali spariscano nel momento in cui non si guadagna e che ivari servizi pubblici passano dal 1° Settembre all’orario invernale.In questo modo si assiste al miracolo della pulizia graduale della parte centraledel Territorio; l’immondizia non è più un problema in quanto il problema si èrisolto da solo alla radice…con l’assenza dei turisti, che sarebbero indispensabiliper l’economia locale.Ma lasciamo stare queste riflessioni tristi che non portano da nessuna parteperché ci tolgono la voglia di lottare per il nostro Territorio.
  2. BILANCIO DELLA NOSTRA ATTIVITA’– Durante l’estate moltissime persone, un numero nettamente superiore agli altrianni, si sono fermate a parlare sotto il mio ombrellone o per strada perlamentarsi delle carenze esistenti a Marina di Lesina e dei problemi gravi dipulizia del Territorio fino al 31 Luglio. Il problema principale segnalato è stato quelle delle PATTUMELLE, che harappresentato l’occasione per creare l’interesse intorno ad altri problemi piùimportanti di Marina di Lesina.A queste persone ho fatto presente che le PATTUMELLE sono un piccoloproblema ed il Comune si renderà presto conto della necessità di fare laraccolta differenziata in modo diverso, come da noi richiesto durante laManifestazione del 10.8.2016 e col Documento delle richieste consegnato alSindaco il giorno dopo.Alle stesse persone ho detto che, dopo anni di rassegnazione, QUESTO E’STATO L’ANNO DEL RISVEGLIO DELLE COSCIENZE.L’opportunità ce l’ha data il Sindaco che, invece di farsi trovare il 10 Agostoe raccontarci le solite favole, si è dato alla latitanza ed a distanza di 43 giorninon ha risposto ancora alla nostra richiesta di ricevimento di una delegazione.Abbiamo così potuto rivolgerci al Presidente della Repubblica, al Presidentedel Consiglio, al Ministro dell’Ambiente, al Governatore della Puglia, allaProcura della Repubblica di Foggia, all’ASL di Foggia, al Prefetto di Foggia(CHE IN QUESTI GIORNI MI HA COMUNICATO DI AVER SCRITTO AL SINDACO DI LESINA) edal Presidente del Parco del Gargano.Ci ha anche permesso di rivolgerci ad organismi nazionali importantissimi (cheper prudenza ora non posso nominare) per avere delle risposte a delle domandeche sono rimaste tali da troppo tempo.Ci ha anche permesso di muoverci in Lesina e studiare delle strategie comunicon i Lesinesi perché il Territorio di Lesina è unico e Marina di Lesina non puòvivere senza Lesina e viceversa.In questo periodo è stato fatto un lavoro che darà i frutti in un futuro nonlontano perché I PROPRIETARI DI MARINA DI LESINA SI SONOSVEGLIATI ED HANNO CAPITO CHE DOBBIAMO ESSERE UNITIPER RAGGIUNGERE GLI OBIETTIVI.
  3. CONCLUSIONI — Come sempre invito tutti ad una presenza e collaborazione costante.Ci sono molte iniziative che, iniziate durante l’estate, stiamo portando avanti.

Ora non possiamo pubblicizzare per non vanificare il lavoro che stiamofacendo.

ing. ANTONIO PALMA

Ass. Pro Lesina Marina

Altri articoli

Back to top button