ComunicatiPrima pagina

ASSOCIAZIONE PRO LESINA MARINA: IL VECCHIO PONTICELLO DOPO 156 ANNI SARA’ DEMOLITO

In data 13 Settembre 2019, in qualità di Presidente dell’Associazione Pro Lesina Marina, scrivevo al Presidente della Provincia di Foggia per porre alla sua attenzione il problema del pericolo rappresentato dal ponte ferroviario in mattoni in disuso da molti anni ((nella foto)). Ricordavo che il pericolo era rappresentato dal fatto che il ponte in questione si trovasse su una strada molto stretta in una curva a gomito e con segnaletica inesistente o carente e che il transito attraverso il ponte in disuso era sempre un terno al lotto e fonte di gravi incidenti. Chiedevo al Presidente di prendere seriamente in considerazione la richiesta perché, con la demolizione del vecchio ponte, oltre ad aumentare la sicurezza si sarebbe raggiunto lo scopo di valorizzare anche il patrimonio turistico della Provincia di Foggia. La lettera è stata pubblicizzata sulla nostra Pagina Facebookraggiungendo circa 10.000 letture oltre a molti commenti compreso quello di un signore che diceva che la mia segnalazione era “LA SCOPERTA DELL’ACQUA CALDA” visto che in passato erano state fatte tante segnalazioni (non si sa a chi…) e nessuno aveva risposto. Con la Lettera allegata della Provincia voglio invece comunicarVi che, dopo altre segnalazioni e solleciti anche ad altri Enti, la Provincia ha scritto alle FERROVIE DELLO STATO, proprietaria del ponte, chiedendone la demolizione perché, a proprie spese, la Provincia possa provvedere con appropriata rettifica della sede stradale. Sono proprio contento per “LA SCOPERTA DELL’ACQUA CALDA”!

Ed ecco il testo della lettera della Provincia di Foggia alla Rete Ferroviaria Italiana-Direzione Territoriale di BARI: <<OGGETTO: Ponte ferroviario a scavalco della S. P. n. 35 (S. Severo–Marina di Lesina)–Linea ferroviaria Bologna–Lecce km. 478+244 (vecchio tracciato) — Allo scrivente Ufficio, ultimamente, arrivano segnalazioni da utenti della strada e da Associazioni locali pro-loco che segnalano la pericolosità del ponte in oggetto, in quanto lo stesso scavalca la viabilità sottostante in corrispondenza di una curva stretta a gomito con occlusione della visibilità per chi proviene dall’altro senso di marcia. Il ponte ferroviario in oggetto è ormai in disuso da diversi anni, a seguito della realizzazione del nuovo tracciato ferroviario. All’epoca della costruzione del suddetto ponte ferroviario, realizzato nel 1864, fu stipulata apposita convenzione tra le Ferrovie dello Stato e il Consorzio Generale per la Bonifica e Trasformazione fondiaria della Capitanata. Successivamente nel 1968 con atto di sub-ingresso n. 585 l’Amministrazione della Provincia di Foggia è subentrata al Consorzio di Bonifica nella concessione della convenzione n. 18/1952. Con la presente, al fine di eliminare la pericolosità intrinseca dovuta alla presenza del suddettoponte, ormai dismesso, si fa formale richiesta a Codesta Società di poter demolire il ponte in argomento apropria cura e spese, a seguito di presentazione di apposito progetto di demolizione e rettifica della sottostante sede stradale. In attesa di accettazione di quanto richiesto, si porgono distinti saluti. IL DIRIGENTE Arch. EMANUELE BUX>>.

ing. ANTONIO PALMA

Ass. Pro Lesina Marina

Altri articoli

Back to top button