ComunicatiIn evidenza

Assunzioni comune: ben viste da tutte le forze politiche, con qualche distinguo da parte dell’opposizione.

Assunzioni e comune di San Severo, sono state prese in considerazione dal Partito Democratico. Queste le considerazioni del segretario cittadino, Antonio Bubba: “Il PD, attraverso l’assessorato al personale, guidato da Valentina Stocola, ha posto in questo arco di consiliatura l’efficientamento dei servizi da erogare ai cittadini e ciò non poteva essere realizzato se non attraverso un piano assunzionale del fabbisogno del personale, effettuato con l’espletamento dei concorsi. Il ricambio generazionale del personale con la sua stabilizzazione e continuità lavorativa costituisce una risorsa fondamentale per gli obiettivi strategici dell’amministrazione oltre che essere funzionale allo sviluppo del territorio. Il PD sanseverese ha ritenuto chiusa la stagione esasperata delle esternalizzazioni dei servizi, che ha comportato per molti anni la precarietà dei lavoratori e la loro discontinuità professionale, rendendo l’erogazione dei servizi ai cittadini sempre più precaria e poco efficiente”. Bubba entra nel merito: “Grazie alla programmazione condivisa con l’intera maggioranza l’Ente è pronto ad assumere dalle graduatorie degli ultimi concorsi espletati per le categorie C e B, oltre ai vincitori, 2 operatori CED (categoria B) e 4 Istruttori amministrativi (categoria C), più altri idonei che andranno a sostituire operatori dei servizi esternalizzati, oltre ai numerosi posti liberatisi in seguito ai pensionamenti per età e per “’Quota 100’ negli ultimi anni. A breve altri concorsi verranno espletati per l’assunzione di 9 Istruttori Direttivi cat. D (per amministrativi, informatici, tecnici, contabili, servizi alla persona). Nuove assunzioni per completare gli organici e rendere la macchina amministrativa più efficiente: “Esatto- ha concluso Bubba – si renderà la tecnostruttura più agile e competitiva e si darà dignità ai lavoratori eliminando la precarietà, all’interno delle cooperative. Queste persone possono partecipare ai concorsi ed essere assunte a tempo indeterminato. Inoltre, questo è un piano che riduce le spese del comune rispetto al costo globale delle cooperative, i cui contratti, com’è noto, sono scaduti e dà dignità ai lavoratori”. Questa la visione sul tema dai banchi dell’opposizione, con Forza Italia e Città Civile. Rosa Caposiena, capogruppo del partito Azzurro: “L’Ente ha bisogno di sopperire alla carenza della pianta organica e ben vengano le assunzioni. Ma c’è da dire che lo sblocco arriva dal governo centrale e non dai meriti particolari dell’amministrazione comunale. In quanto alle modalità dei concorsi, ci sono dei passaggi poco premianti da un punto di visto amministrativo atteso che oggettivamente sono stati penalizzati nei punteggi, candidati con titoli superiori rispetto agli assunti. Le professionalità, intendo dire, andrebbero selezionate in base al livello legato al profilo richiesto e alla formazione del candidato, per quello che serve veramente. L’Ente ha bisogno di nuova linfa, di nuovo organico in modo da sopperire con l’efficienza tecnica a quella che manca da un punto di vista politico – ha concluso Rosa Caposiena – Sono contenta che tanti giovani possano lavorare in modo stabile e restare nella nostra città”. Città Civile, con Nazario Tricarico, guarda le assunzioni come un momento per ristrutturare la governance comunale. “Le assunzioni sono un fatto positivo per l’Ente rappresentano anche un ricambio generazionale. Poi, però, andrebbe riorganizzato il livello di governance dell’Ente stesso in modo da inserire le nuove risorse umane in un buon livello di organizzazione, affinché gli indirizzi politici e gli obiettivi tecnici vadano nella direzione di dare le attese risposte ai cittadini, così come sono le nuove linee guida della moderna pubblica amministrazione. Di questa cosa – ha concluso Tricarico – ne ho parlato con l’assessore Stocola e mi ha assicurato che lavorerà per raggiungere l’obiettivo”.

Beniamino PASCALE

Altri articoli

Back to top button