ComunicatiPrima pagina

Aziende agroalimentari dell’Alto Tavoliere,investimenti per oltre mezzo milione di euro

Sei imprese si aggiudicano i finanziamenti del bando 1.2 del GAL Daunia Rurale 2020

Sono sei i beneficiari del bando 1.2 “Sviluppo innovativo della fase commerciale e vendita diretta nelle aziende di produzione tipica locale agroalimentare” che, tra le due pubblicazioni dell’intervento, si sono aggiudicati circa 284 mila euro di finanziamenti del GAL Daunia Rurale 2020, per investimenti complessivi di oltre mezzo milione di euro.

I fondi sono stati assegnati ad aziende dell’Alto Tavoliere che operano nei settori della trasformazione, lavorazione e commercializzazione di prodotti agroalimentari: Agrifood edExtravergine Montagano di San Severo; Antico Frantoio Ametta, Agricola De Cesare e Nonno Vittorio di Torremaggiore; Salumi Salcuno di Poggio Imperiale. Serviranno alle aziende per realizzare, ammodernare ed ampliare spazi di vendita aziendali, con aree destinate alla degustazione e location idonee a realizzare rappresentazioni culturali e mostre permanenti.

Tali investimenti, oltre a supportare nuovi circuiti commerciali finalizzati a completare e qualificare l’offerta del Distretto del Cibo della Daunia Rurale, serviranno a creare nuovi posti di lavoro, dieci complessivamente, alcuni dei quali destinati a categorie svantaggiate.

Ringraziamo le aziende che hanno risposto al bando, dichiara Paki Attanasio, Presidente del GAL Daunia Rurale 2020. Il loro co-finanziamento è un segnale molto positivo, perché oltre a dare impulso alle imprese stesse, lo dà anche allo sviluppo dell’Alto Tavoliere. La funzione del GAL è proprio questa, essere al fianco delle aziende e supportarle nel loro percorso di crescita al servizio del territorio”.

Altri articoli

Back to top button