Prima paginaSport

Basket: altro pesante stop della Cestistica che perde per 68-50 a Pistoia

di Angelo Petrucci

Il recupero della diciassettesima giornata del campionato di Serie A2, vede l’Allianz Pazienza Cestistica Città di San Severo cedere sul parquet del PalaCarrara di Pistoia, dove i padroni di casa della Giorgio Tesi Group dominano sin dall’inizio della disputa senza mai lasciar nutrire alcuna speranza ai sanseveresi. I biancorossi s’impongono con ampissimo merito per 68-50, mentre i pugliesi, nonostante gli innesti di Clarke e Maganza ed i dieci giorni senza gare, cedono di schianto in terra toscana compromettendo molto già nel primo quarto. Pistoia centra il suo secondo successo consecutivo e domenica riposerà, mentre la Cestistica dovrà vedersela in casa contro la corazzata Napoli.

Servono due minuti di gioco per sbloccare le realizzazioni, entrambi gli attacchi sono imprecisi e macchinosi. Qualcosa cambia a metà frazione, quando Pistoia trova il primo allungo con un gioco corale ed al 6’ coach Lardo chiede timeout sul 9-2. Clarke prova a rimettere i foggiani in partita con una tripla, ma la squadra di Carrea li tiene a debita distanza. Al 10’ i padroni di casa conducono per 16-7, l’Allianz chiude il quarto con solo 3 tiri realizzati su 15 tentativi e ben 5 palle perse.
Secondo quarto in cui i biancorossi si caricano subito di falli. Contento, Angelucci ed Ogide provano ad approfittarne e sul -5 giallonero (19-14 al 13’) tocca a Carrea richiamare i suoi in panchina per un minuto di sospensione. Rismaa è il trascinatore indiscusso della Giorgio Tesi Group, gli si aggiungono Sims e Poletti, al 17’ nuova sospensione pugliese sul 27-20. La confusione domina il parquet, le due squadre imboccano il tunnel degli spogliatoi sul 33-20 pistoiese.
Tanti, troppi errori al tiro vengono commessi dalle due compagini al rientro in campo. Le realizzazioni di Sims e Saccaggi portano i toscani sul 37-20 ed al 23’ giunge ancora la richiesta di un timeout dalla panchina ospite. L’Allianz Pazienza Cestistica Città di San Severo non riesce ad invertire la rotta, Pistoia sa infierire e piazza addirittura il +21 (43-22 al 35’). Antelli e Clarke salgono in cattedra, coach Carrea prova a fermarli con un timeout e così la Giorgio Tesi Group ritrova una circolazione di palla che agevola, e non poco, le realizzazioni di Rismaa. 49-33 è lo score col quale i pistoiesi conducono al termine del terzo quarto.
Ultimo quarto in cui i padroni di casa si limitano ad amministrare il vantaggio senza spingere più di tanto e concedendosi qualche leggerezza in difesa. San Severo, nonostante ciò, non riesce a risalire la china mentre il tempo scorre. 68-50 è il risultato finale.

Giorgio Tesi Group Pistoia – Allianz Pazienza Cestistica San Severo 68-50 (16-7, 17-13, 16-13, 19-17)
Giorgio Tesi Group Pistoia: Deshawn Sims 21 (10/14, 0/0), Joonas Riismaa 15 (3/3, 3/6), Lorenzo Saccaggi 10 (4/5, 0/1), Mitchell Poletti 9 (4/7, 0/0), Carl Wheatle 6 (2/7, 0/2), Tre’shaun Fletcher 4 (2/5, 0/4), Angelo Del chiaro 2 (1/1, 0/0), Dario Zucca 1 (0/0, 0/1), Lorenzo Querci 0 (0/0, 0/2), Gianluca Della rosa 0 (0/0, 0/1), Gregorio Allinei 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 7 / 12 – Rimbalzi: 37 4 + 33 (Carl Wheatle 9) – Assist: 18 (Lorenzo Saccaggi 7)
Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Rotnei Clarke 21 (6/10, 3/6), Marco Contento 7 (2/6, 1/5), Andy Ogide 6 (3/6, 0/4), Chris Mortellaro 4 (2/4, 0/0), Marco Maganza 4 (0/4, 0/0), Simone Angelucci 4 (2/2, 0/1), Iris Ikangi 2 (1/3, 0/6), Michele Antelli 2 (0/2, 0/0), Riccardo Bottioni 0 (0/2, 0/0), Emidio Di donato 0 (0/0, 0/1)
Tiri liberi: 6 / 12 – Rimbalzi: 31 7 + 24 (Andy Ogide 13) – Assist: 7 (Rotnei Clarke, Marco Contento, Riccardo Bottioni 2)

rubino energas

Altri articoli

Back to top button