Prima paginaSport

Basket: ancora una sconfitta dell’Allianz Pazienza San Severo, vince la Stella Azzurra 71-66. Servirà gara5 per la salvezza

Di Angelo Petrucci

Secondo match point fallito dall’Allianz Pazienza San Severo, che al PalaCoccia di Veroli perde contro la Stella Azzurra Roma per 71-66. A compromettere le sorti della gara è stato il terzo quarto, la cui prima metà è stata giocata in maniera insufficiente da parte dei gialloneri. I giovani laziali hanno saputo interpretare meglio la disputa e spostano la serie, ora sul 2-2, nuovamente a San Severo. L’inerzia sembrerebbe essere al momento in favore dei capitolini, l’Allianz Pazienza dovrà invertire la rotta e sfruttare nel miglior modo possibile il fattore campo. Si giocherà gara5 domenica 20 giugno 2021 al “Falcone e Borsellino”, chi perderà saluterà la Serie A2.

Parte bene il collettivo ospite, che con due triple di Ikangi ed il canestro di Ogide trova al 4’ il parziale di 0-8 che costringe coach D’Arcangeli a chiedere timeout. La Stella Azzurra si sblocca solo al 6’ con Ghirlanda, gli si aggiungono Thompson e Marcius per un controbreak di 8-0 e parità ristabilita all’8. Clarke decide di rompere l’equilibrio ed al 10’ San Severo è avanti 9-14.
Clarke continua a dare filo da torcere alla difesa capitolina e coadiuvato da Maganza, Mortellaro ed Antelli firma il +10 pugliese, sospensione casalinga al 13’ sull’11-21. Lo statunitense giallonero è inarrestabile, ma Thompson prova a ricucire lo strappo, tocca a coach Bechi richiamare i suoi in panchina sul 23-35 del 19’. Al riposo lungo l’Allianz Pazienza è avanti per 24-38.
Al rientro dagli spogliatoi la Stella Azzurra trova il parziale di 5-0 figlio delle realizzazioni di Thompson e Rullo, quando sul tabellone il punteggio è di 29-38, gli ospiti si fermano per un timeout al minuto numero 22. La mano di Rullo è calda, Marcius infila il pallone del 36-38 mentre l’Allianz Pazienza sparacchia e gioca in maniera confusionaria subendo un megabreak di 12-0. Ogide sblocca i foggiani dopo ben 5’ di gioco, è proprio il numero 32 ospite a ridare fiato e smalto ai gialloneri portandoli sul 40-46 al 27’. Rullo soffia sul collo dei dauni e ristabilisce l’equilibrio, al 30’ il punteggio è di 48-48.
Ultimo quarto con sorpassi continui e reciproci, San Severo soffre le giocate del trio Rullo-Thompson-Menalo ed al 34’ i laziali conducono per 58-54, timeout a dir poco obbligatorio per coach Bechi. L’Allianz Pazienza è tutt’altro che lucida in fase offensiva, i nerostellati però non sanno approfittarne al meglio ed Ogide mantiene in vita i suoi. A meno di 3’ dal termine Rullo butta dentro la tripla del 65-60, la panchina pugliese opta ancora per timeout. Clarke sale in cattedra per un break tutto personale di 0-5, la sospensione è capitolina al 38’ sul 65-65. I padroni di casa riescono a trovare il vantaggio, a 19” dalla fine conducono per 67-66, Bechi ferma tutto per una sospensione nella quale ordina pressing a tutto campo. Rullo s’incunea nella difesa sanseverese e realizza il 69-66, timeout di coach D’Arcangeli a 6” dalla fine. Il fallo sistematico dell’Allianz Pazienza non porta a nulla, anzi riporta la serie a San Severo, dove si disputerà la “bella”. Vince la Stella Azzurra Roma per 71-66, ora si torna in campo al “Falcone e Borsellino” di San Severo domenica 20 giugno 2021 alle 19.00, chi perderà tornerà in Serie B.

Stella Azzurra Roma – Allianz Pazienza Cestistica San Severo 71-66 (9-14, 15-24, 24-10, 23-18)
Stella Azzurra Roma: Roberto Rullo 24 (5/10, 3/6), Stephen mark Thompson jr 16 (6/12, 1/2), Sandi Marcius 16 (7/8, 0/0), Leo Menalo 8 (3/4, 0/1), Thomas Reale 3 (0/2, 1/2), Lazar Nikolic 2 (1/5, 0/0), Matteo Ghirlanda 2 (1/3, 0/0), Nicola Giordano 0 (0/3, 0/0), Kevin Ndzie 0 (0/0, 0/0), Matteo Visintin 0 (0/1, 0/0), Elhadji Thioune 0 (0/2, 0/0), Fabrizio Pugliatti 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 10 / 18 – Rimbalzi: 38 8 + 30 (Sandi Marcius 10) – Assist: 20 (Roberto Rullo 7)
Allianz Pazienza Cestistica San Severo: Rotnei Clarke 31 (6/9, 5/10), Andy Ogide 18 (6/8, 1/4), Iris Ikangi 6 (0/1, 2/6), Marco Contento 5 (2/4, 0/6), Marco Maganza 2 (1/3, 0/0), Chris Mortellaro 2 (0/3, 0/0), Michele Antelli 2 (1/1, 0/1), Riccardo Bottioni 0 (0/0, 0/1), Simone Angelucci 0 (0/3, 0/0), Michele Guida 0 (0/0, 0/0), Goce Petrushevski 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 10 / 15 – Rimbalzi: 34 7 + 27 (Chris Mortellaro 6) – Assist: 10 (Riccardo Bottioni 3)

Altri articoli

Back to top button