Prima paginaSport

Basket: nulla da fare a Scafati, la capolista batte l’Allianz San Severo con un netto 107-57

Di Angelo Petrucci

Nella quattordicesima giornata della Serie A2 Old Wild West arriva la seconda sconfitta consecutiva dell’Allianz Pazienza Cestistica Città di San Severo, che frana sul campo della capolista Givova Scafati rimediando un sonoro 107-57. Non c’è mai stata storia al PalaMangano, con i padroni di casa che hanno saputo imporre sin da subito la loro superiorità mettendosi alle spalle il passo falso di domenica scorsa rimediato a Chiusi.
L’avvio vede subito una buonissima partenza della Givova Scafati trainata dall’ex di turno Rotnei Clarke. L’Allianz Pazienza perde superficialmente due palloni che sanciscono il break campano che porta il punteggio sul 15-4 del 3’ sul quale coach Bechi è costretto a chiamare timeout. I gialloblù incrementano il vantaggio, reagiscono dall’altro lato Moretti, Pepper e Tortù, stavolta tocca a coach Rossi ricorrere ad una sospensione sul 22-12 del 7’. Il primo quarto termina sul 31-17.
Clarke insacca sei punti consecutivi, gli si aggiungono Parravicini e De Laurentis per il +22 che porta alla strigliata di coach Bechi ai suoi sul 44-22 del 13’. L’Allianz Pazienza perde lucidità, non riesce a trovare la via del canestro mentre dall’altro lato Monaldi, Parravicini e Cucci godono di una situazione completamente inversa. Si va negli spogliatoi sul 60-24 scafatese.
Al rientro sul parquet parte già il garbage time con la Givova Scafati che dilaga e chiude il terzo quarto sull’87-42. Nell’ultima frazione di gioco alla squadra di coach Rossi basta amministrare il vasto vantaggio che rende innocua la reazione di San Severo. La vittoria è sono preda strameritata della capolista Scafati, che batte l’Allianz Pazienza Cestistica Città di San Severo con un nettissimo 107-57. Sono due punti che rafforzano il primato della capolista Scafati, che sale a quota 28, San Severo resta quinta con 20 punti, ma trova la compagnia di Ferrara. Domenica 20 febbraio Scafati ospiterà Forlì, a San Severo arriverà invece la Tramec Cento per uno scontro diretto molto importante.

Givova Scafati – Allianz Pazienza San Severo 107-57 (31-17, 29-7, 27-18, 20-15)
Givova Scafati: Rotnei Clarke 19 (2/2, 5/7), Riccardo Rossato 19 (3/8, 1/3), Quirino De laurentis 15 (2/4, 1/1), Valerio Cucci 12 (6/7, 0/1), Edward Daniel 11 (3/5, 0/0), Diego Monaldi 10 (0/0, 2/4), Matteo Parravicini 10 (2/2, 2/3), Lorenzo Ambrosin 6 (0/0, 1/3), Iris Ikangi 3 (0/1, 0/2), Davide Raucci 2 (1/1, 0/0), Fabio pio Perrino 0 (0/2, 0/1), Gaetano Grimaldi 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 33 / 41 – Rimbalzi: 40 13 + 27 (Edward Daniel 7) – Assist: 23 (Riccardo Rossato 5)
Allianz Pazienza San Severo: Dalton Pepper 14 (2/4, 2/3), Matteo Piccoli 9 (0/0, 2/3), Lorenzo Tortu 8 (2/4, 0/0), Samuele Moretti 6 (3/7, 0/1), Michele Serpilli 5 (0/2, 1/5), Ty Sabin 5 (0/1, 1/4), Tommaso De gregori 4 (1/5, 0/1), Antonino Sabatino 2 (0/0, 0/1), Alessandro Bertini 2 (1/4, 0/2), Matteo Chiapparini 2 (1/2, 0/2), Gabriele Berra 0 (0/1, 0/1), Goce Petrushevski 0 (0/1, 0/0)
Tiri liberi: 19 / 25 – Rimbalzi: 23 11 + 12 (Lorenzo Tortu, Tommaso De gregori 4) – Assist: 9 (Antonino Sabatino 2)

Altri articoli

Back to top button