Prima paginaSport

Basket – Playoff per l’Allianz Pazienza! È un traguardo storico per tutti!

“Quando le emozioni sono uniche ed irripetibili è difficile trovar le parole giuste – commenta il Presidente giallonero Amerigo Ciavarella –. Oltre ad uno spettacolo in campo (senza tre componenti del nostro roster), atteggiamento che spessissimo abbiamo potuto apprezzare in questa stagione, festeggiamo la vittoria del merito, del coraggio e della determinazione della società che mi onoro di rappresentare. È il giusto riconoscimento non solo per il frutto degli sforzi collettivi ma anche di un popolo, giallonero e sanseverese, che merita le migliori soddisfazioni del mondo. Oggi abbiamo scritto una pagina bianca dello sport e dell’attualità e ne dobbiamo essere orgogliosi. Tutti”.
GARA – Si sfidano: Sabatino, Piccoli, Petrushevski, Serpilli e Moretti contro Massone, Romeo, Tomasini, Mollura e Childs. Partenza a rilento per entrambe le squadre; se l’Allianz Pazienza fa circolare la palla tra tutti i componenti del quintetto, dall’altro lato Trapani tira solo e con qualità da tre per un match che non ha padroni ma solo un costante equilibrio. Primo parziale di serata: 17-18. 2’ minuti di gioco con quattro punti messi a segno dagli ospiti e zero per i padroni di casa; tanto basta a coach Luca Bechi per richiamare l’attenzione dei suoi che, effettivamente, stanno lasciando troppo spazio alle giocate dei granata. Dopo le parole del coach, arriva la prontissima reazione firmata Bertini, Moretti e soprattutto Lorenzo Tortù ma la Control non arresta la sua corsa e, seppur di poco, è sempre in vantaggio, anche al termine della frazione: 33-35. Dagli spogliatoi escono due squadre diverse, più vive e pronte a spingere per le strappate decisive alla gara. Gli ospiti, diligentemente, continuano la loro pallacanestro fisica e di qualità; di contro, però, la Cestistica ha aumentato i giri del motore e colpisce nel momento di maggiore défaillance avversario. Parente vede San Severo sulle ali dell’entusiasmo e chiede sospensione, ma non può spegnere l’entusiasmo dei soliti ed appassionati tifosi presenti al “Falcone e Borsellino” che aumentano i decibel. Sebbene l’atteggiamento positivo e propositivo dei Neri il parziale, questa volta meritatamente favorevole alla truppa di Bechi, ancora non è abbastanza per la vittoria conclusiva: 53-50. La presenza di Piccoli è la linfa vitale dell’Allianz Pazienza; il carisma del capitano, quasi per proprietà transitiva, viene trasferito anche agli altri in casacca giallonera che lottano a rimbalzo, conquistano palloni improntati e segnano punti fondamentali per un interessante +7 di metà ultimo quarto. Sembra uno step cruciale per il match, tuttavia la 2b ha ancora fieno in cascina e spinge finché può. E la benzina si esaurisce lentamente anche perché, dall’altra parte, un tarantolato Sabatino viaggia a velocità fuori dal normale e perfora continuamente la difesa granata mentre Pepper, Tortù e Moretti lo imitano. Il (gran) finale: 79-71. Si è capito che questa squadra ha ancora tanta, tantissima fame?
PROSSIMO APPUNTAMENTO – La fase ad orologio non è completata; manca l’ultimo step prima della seconda parte di stagione da vivere, come sempre, intensamente. Trasferta per i Neri nella terra di Piacenza contro l’Ucc Assigeco. Squadre in campo al “PalaBanca”, domenica 1 Maggio alle ore 18.00.
IL TABELLINO – Allianz Pazienza San Severo – 2B Control Trapani 79-71 (17-18, 16-17, 20-15, 26-21)
Allianz Pazienza San Severo: Lorenzo Tortu 21 (4/7, 0/1), Michele Serpilli 14 (3/3, 2/6), Samuele Moretti 11 (4/8, 0/0), Alessandro Bertini 9 (2/3, 1/3), Antonino Sabatino 8 (4/6, 0/1), Matteo Piccoli 7 (2/4, 1/3), Dalton Pepper 7 (2/5, 1/4), Goce Petrushevski 2 (1/1, 0/1), Federico Fatone 0 (0/0, 0/0), Simone Minutello 0 (0/0, 0/0), Antonio mario Miale 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 20 / 27 – Rimbalzi: 29 6 + 23 (Michele Serpilli, Samuele Moretti 6) – Assist: 20 (Antonino Sabatino 7) 2B Control Trapani: Sekou aole Wiggs 19 (5/9, 2/6), Elijah Childs 14 (6/10, 0/0), Gabriele Romeo 11 (0/5, 3/5), Marco Mollura 11 (3/5, 1/3), Ygor Biordi 8 (4/5, 0/0), Simone Tomasini 4 (1/2, 0/4), Vincenzo Guaiana 3 (0/1, 1/1), Federico Massone 1 (0/0, 0/0), Celis Taflaj 0 (0/0, 0/0), Salvatore Basciano 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 12 / 20 – Rimbalzi: 28 5 + 23 (Elijah Childs, Marco Mollura 7) – Assist: 18 (Simone Tomasini, Federico Massone 4)
FOTO: Antonio Giammetta
Ciro Mancino
Ufficio Stampa Cestistica Città di San Severo

Altri articoli

Back to top button