EventiSport

BASKET: Una sfida ad alta quota per l’Allianz contro l’ex Coen e la sua Chieti!

di Ciro Mancino

 

Allianz Pazienza Cestistica San Severo vs Europa Ovini Chieti è una partita che si presenta da sola. La prima contro la seconda della classifica, il ritorno al “Falcone & Borsellino” di coach Piero Coen da avversario, le migliori formazioni del campionato a confronto; sono solo alcuni degli spunti interessanti che presenta questo match. Dunque, una sfida ad alta quota dove vincere per entrambe le formazioni è importante non tanto per i due punti, quanto piuttosto per l’orgoglio e per stabilire, ulteriormente, le gerarchie.

 

GLI AVVERSARI – Chieti arriva a San Severo con un bottino di tredici vittorie consecutive e l’ultima sconfitta che risale al 30 Dicembre proprio, guarda caso, ad opera dell’Allianz. Da quel momento, l’armata chietina ha macinato punti su punti, arrivando al secondo miglior piazzamento. Il ‘registra’ di questa trama è sicuramente Piero Coen scaltro, partita dopo partita, nel trovare la quadratura della rosa puntando maggiormente su Ponziani, Gialloreto, Gueye, Di Emidio, di Carmine. Il ritorno sul parquet sanseverese è sicuramente un dolce ricordo personale e di tutti i tifosi appassionati di basket, ma è pur sempre il passato. Chieti ed il suo allenatore, ne siamo convinti, giocheranno per vincere!

L’ALLIANZ –  Il bello della Cestistica é che segna sempre minimo un punto in più dell’avversario. Può sembrare scontato quanto appena scritto, ma così non è. Domenica scorsa, infatti, nonostante una sontuosa partita di Corato con cinque componenti del roster in doppia cifra per un totale di 85 punti, la compagine sanseverese ne ha realizzati 88. Dal terzo quarto in poi, tutti hanno spinto sull’acceleratore trascinati dalle eccellenti prestazioni di Antonelli 21 punti e da Massimo Rezzano con 29 punti e 35 di valutazione. Sono dati che dimostrano quanta determinazione c’è sebbene l’obiettivo stagionale, almeno in campionato, era conquistare una posizione nei playoff e, possibilmente, centrare il primo posto.

OCCHI PUNTATI SULL’ORGOGLIO GIALLONERO… – Come detto in apertura, il match di dopodomani con salto a due previsto alle 18 non ha alcuna importanza se si guarda la classifica. Proprio per tali ragioni, l’attenzione è posta sull’orgoglio sanseverese. I gialloneri, all’ultima partita di regular season in casa, riusciranno a trovare le motivazioni necessarie per battere una squadra attrezzata come Chieti? Nel corso dei 40’ vedremo in campo più i ‘titolarissimi’ visto che sembra un match da playoff? I piani tattici di Giorgio Salvemini metteranno in difficoltà anche uno stratega come Coen? Riusciremo a vedere il “Falcone & Borsellino” tutto esaurito? Per ora, solo tante domande. Le risposte le avremo domenica!

Altri articoli

Back to top button