Comunicati

Biccari, Pellegrino-Zuppa (FDI-AN): PENE SEVERE PER CHI MALTRATTA.

“Quanto accaduto a Biccari, in provincia di Foggia, è vergognoso e merita di essere condannato senza nessun indugio. È da qualche anno che le cronache ci mettono davanti a realtà spesso celate e ignorate: bambini vittime di violenza e insulti da parte delle loro insegnanti, alunni sottoposti a ricatti, umiliazioni e botte.

Quello che fa riflettere, però, è che già da tempo si assisteva ad una migrazione di bambini verso altre scuole e non è possibile che nessuno non si fosse insospettito. E questo a dimostrazione di quanto paura ed omertà siano alleate dell’indifferenza e dell’egoismo, motivi per i quali questi tragici fatti tardano molte volte ad emergere.

Ci auguriamo che la giustizia faccia il giusto corso e che la Magistratura in sede di giudizio assegni una pena adeguata a chi rende un inferno la vita di creature innocenti. Non vorremmo che, anche in questo caso, l’istituto del patteggiamento o sconti di pena, avessero la meglio sul buon senso.

Perché i nostri bambini siano al sicuro nelle proprie scuole, luoghi di crescita culturale e di aggregazione, infatti, è necessario avere la certezza che chi ne abusa non possa più tornare a farlo”.

È quanto dichiarano Cinzia Pellegrino coordinatore nazionale del Dipartimento Tutela Vittime di Fratelli d’Italia-AN e Antonella Zuppa referente provinciale, sull’ ennesimo caso di maltrattamenti subiti da minori all’interno di una scuola elementare.

Altri articoli

Back to top button