ComunicatiPrima pagina

Blocco ricoveri reparto Pediatria Ospedale – la Lega Salvini San Severo : “La salute dei cittadini prima di tutto”

La segreteria comunale della Lega Salvini San Severo con i consiglieri municipali tutti non possono rimanere a guardare lo stato di degrado che caratterizza l’ospedale sanseverese. Ancora una volta il sindaco corre ai ripari dopo la sollevazione popolare seguita al blocco dei ricoveri al reparto di pediatria dell’ospedale. “Ciò che si è verificato – commenta la Segreteria Lega San Severo -, è un fatto molto grave causato dalla superficialità e dall’indifferenza con cui Miglio tratta la salute dei cittadini. Il Sindaco è la prima autorità sanitaria del territorio e se il direttore generale dell’ASL Piazzolla decide di chiudere i ricoveri di un reparto in una situazione non emergenziale, qualcosa non torna”. Nei prossimi giorni chiederemo ai nostri avvocati, dopo attenta valutazione, se procedere nei confronti del direttore generale Piazzolla che ha deciso di bloccare, anche se solo per pochi giorni, i ricoveri presso il reparto di pediatria dell’ospedale Teresa masselli Mascia.

Intanto Miglio quando c’è da sottoscrivere accordi con l’ASL, procede con urgenza. Mentre quando genitori e personale dipendente dell’ASL da mesi lanciano l’allarme sullo stato di disagio e di degrado di alcuni reparti dell’ospedale che cosa fa? È semplice Miglio convoca il consiglio comunale e lascia agli altri la responsabilità di decidere cosa fare. Vorremmo ricordare Miglio che è stato eletto per tutelare la salute dei cittadini per aiutare e sostenere i soggetti fragili e deboli e non soltanto per sottoscrivere accordi con l’azienda sanitaria locale che il più delle volte non risolvono le esigenze e le problematiche dei cittadini mentre il reparto di pediatria così come altri sono agonizzanti. Se il sindaco non ha ben chiari i compiti ed i doveri che gli spettano sarà la Lega con i suoi rappresentanti a ricordarglielo e soprattutto a ricordargli che la salute e la tutela dei cittadini sanseveresi vengono prima di tutto.

Altri articoli

Back to top button