Comunicati

“Bubba era in confessionale” – la risposta della Direzione di Forza Italia

È evidente che l’azione del nostro capogruppo, avv. Rosa Caposiena, da fastidio a chi concepisce la politica come mezzo per difendere le poltrone e non come servizio alla città.

Le precisazioni ecumeniche del consigliere Bubba lasciano il tempo che trovano.
Il capogruppo di Forza Italia, come detto nell’ultima seduta consiliare, ha inteso sollecitare l’amministrazione a partecipare al bando per l’ammodernamento del canile sanitario, prima che questo scadesse. Ciò a riprova del fatto che non si aspetta che l’amministrazione “sbagli” ma si aiuta l’ente laddove vi siano dimenticanze. Lo stesso Sindaco ha ammesso nel medesimo consiglio che non si era a conoscenza del bando ringraziando pubblicamente il consigliere Caposiena per la collaborazione costruttiva. In quel momento Bubba forse era in confessionale? Non è dato sapere.
In merito alla questione delle logopediste, ricordiamo al consigliere Bubba che già durante i mesi estivi il consigliere Caposiena, a differenza sua, stava curando i rapporti con l’Asl e con l’utenza di via Leuzzi. Oltre ai concorsi vi è inoltre il serio problema dell’inidoneità dei locali a cui bisogna ancora ovviare e di cui si è fatto portavoce il capogruppo in consiglio comunale.
Appare chiaro che il consigliere di maggioranza Bubba cerca invano di delegittimare la buona politica di Forza Italia, fatta di capacità, risultati e contatti con la gente.

Il consigliere Bubba, noto per i suoi conflitti politici interiori, come quello sul compostaggio (contemporaneamente a favore contro quello privato) farebbe meglio a continuare a fare il soldato perché, a dirla tutta, il difensore d’ufficio gli riesce malissimo.

La direzione cittadina di Forza Italia esprime quindi la sua soddisfazione per l’operato del capogruppo Caposiena a cui va dato il merito di riuscire, con mille difficoltà, a dare un contributo concreto e positivo alle esigenze della città, e a farci sperare che esiste ancora un po’ sana politica al di là delle sterili e puerili dinamiche che regnano a Palazzo Celestini.

Il risultati del canile sanitario e dell’utenza del centro di logopedia sono un esempio.
È questa la politica che serve alla città.

Le deboli argomentazioni di qualche consigliere in cerca di visibilità le riponiamo nel dimenticatoio.

La direzione cittadina di Forza Italia.

Comunicato Stampa

Condividi
inShare

Altri articoli

Pulsante per tornare all'inizio