Comunicati

Bubba: LA LOTTA ALL’ILLEGALITA’ LA SI VINCE INSIEME…

Con l’agguato avvenuto sabato scorso in cui è rimasto vittima un boss  sanseverese, la città è ripiombata in un clima di violenza  da far west  e in un vortice di polemiche, il più delle volte strumentali,  che  non aiutano a smorzare il clima di polemiche di una città  che vuole uscire con coraggio e grandi sforzi da un contesto che non le appartiene .

Un plauso va alle forze dell’ordine e ai magistrati che, in questi giorni, nell’ambito di una complessa attività di indagine  denominata “Robin  Hood”  hanno   effettuato in tempi rapidi 14 arresti,  smantellando una rete criminosa sul territorio.

Nessun sanseverese poco accorto poteva pensare che il  semplice insediamento sul territorio di un Reparto di Prevenzione Crimine fosse sufficiente a garantire la piena sicurezza e la piena serenità  della vita quotidiana della nostra cittadina.

Tutti i presidi sono necessari,a cominciare dal Commissariato di Pubblica Sicurezza per finire  alla polizia urbana, ma nessuno può  essere sufficiente a garantire la sicurezza  e la legalità se   non si interviene sui cambiamenti  etici e culturali dei cittadini e non si mettono in campo tutte le forze migliori delle Istituzioni. E questo lo si può fare coinvolgendo le scuole, che formano i cittadini del futuro,   promuovendo le associazioni sportive   che aiutano i ragazzi a sottrarli dalle strade e ad inserirli  in discipline in cui il rispetto delle regole è fondamentale, insieme a tutti i centri culturali e le associazioni che intervengono per migliorare il tessuto sociale della nostra Comunità.

Non da meno devono essere le forze politiche che vogliono amministrare la città o  le Istituzioni regionali e nazionali, le quali con i loro comportamenti a  volte, pur di arrivare ad acquisire facili consensi, vanno a braccetto con personaggi con comportamenti  borderline, minando  in tal modo la fiducia dei cittadini .

Tutti siamo coinvolti in questa partita per fare fronte comune contro l‘illegalità e per garantire  la sicurezza nel nostro territorio,  creando quegli anticorpi sociali che attraverso un percorso continuo e duraturo(purtroppo) possano portare dei cambiamenti che    valorizzino  e premino  tutti i costruttori di esempi positivi per la nostra Comunità.

Avanti tutti , non uno di meno.

                                                                                             Il Consigliere  comunale

                                                                                            Antonio Giuseppe Bubba

 

Altri articoli

Back to top button