Comunicati

CALA IL SIPARIO SUL FESTIVAL DEL CINEMA DI VENEZIA: TRA BRAD PITT, JOHNNY DEPP ED ALTRE ICONE MONDIALI, ANCHE MARTINA MONACO DEL “FRACCACRETA” DI SAN SEVERO

Dalla sala cinematografica “Cicolella “ di San Severo a Venezia: questo è quello che è accaduto a Martina Monaco, studentessa neo-diplomata dell’I.T.E.S. “Fraccacreta” di San Severo, selezionata come partecipante, nel ruolo di giurato, alla 76^ Mostra internazionale d’Arte cinematografica di Venezia, per l’assegnazione del Premio “Leoncino d’oro”, promosso da Agiscuola nell’ambito del progetto “David Giovani”, e della segnalazione “Cinema for Unicef”.

Mi è sembrato di vivere una vera e propria fiaba– ha dichiarato Martina Monaco, recentemente rientrata a San Severo- un po’ come una di quelle dei fratelli Grimm che fanno sognare ad occhi aperti. Far parte di una Giuria composta da soli venti ragazzi, uno per ogni regione d’Italia, in una manifestazione così importante è stato, per me, un onore”.

Davvero significativo e notevole l’impegno della giovane Giurata, neo-diplomata dell’Istituto guidato dalla Dirigente prof.ssa Filomena Mezzanotte, magistralmente “accompagnata” lungo il percorso scolastico dai docenti Antonella Curtotti ed Antonio Primavera.

Ogni giorno– ha proseguito la Monaco- abbiamo assistito a quattro proiezioni e, tra una pausa e l’altra, noi giurati ci riunivamo per discutere e per assegnare i voti. Questo è stato uno dei momenti più interessanti: aprirsi al dialogo e confrontarsi liberamente”.

Il cinema, come ogni forma d’arte, rappresenta, infatti, uno spaccato della vita, in ogni sua forma: milioni di persone di ogni parte del Globo e con culture differenti, spesso divergenti, unite, figurativamente, davanti al grande schermo.

“Questa esperienza- ha concluso Martina Monaco– mi ha insegnato il valore della diversità ed, al tempo stesso, dell’unione tra le persone nonché l’importanza dei sentimenti, delle emozioni, della riflessione”.

Altri articoli

Back to top button