Eventi

Canosa:Fede e Valore della Grande Guerra

Chi è che non ha mai sentito parlare del Barone Rosso, il famoso Manfred Albrecht von Richthofen, l’asso dell’aviazione durante la prima guerra mondiale?

Ebbene, per gli appassionati del genere e non, sarà allestita presso il Centro Servizi Culturali di Canosa in via Parini, dal 5 al 12 dicembre, un’interessantissima mostra storica.

Organizzata dall’Associazione Nazionale Bersaglieri, in collaborazione con l’Associazione Arma Aeronautica e l’Associazione Nazionale Carabinieri, tutte sezioni di Canosa di Puglia e con il  patrocinio del Comune di Canosa, dell’Esercito Italiano e dell’Associazione Nazionale Bersaglieri, tale manifestazione rientra nelle celebrazioni per il centenario della fine della Grande Guerra.

Dopo i saluti dell’avv. Roberto Morra, sindaco di Canosa, interverranno il Generale di Brigata Giorgio Rainó (Comandante Territoriale Esercito Puglia) ed il Prof. Nicola Neri, docente di Storia Militare presso l’Università degli Studi di Bari “A. Moro”.

A Gigi Iacomino, presidente del Gruppo Modellistico Ricerche Storiche Foggia che, sin dal 2014, ha realizzato numerose mostre nel territorio inerenti il tema della Grande Guerra, ho chiesto cosa altro verrà presentato.

Oltre agli interventi delle autorità e degli studiosi, ci sarà anche un’esposizione di uniformi e cimeli“.

“Gigi, esattamente cosa esporrà il tuo Gruppo Modellistico e come si inserirà in questa manifestazione?”.

Con una nostra mostra, dal titolo ‘Militi e armi della Grande Guerra’, costituita da modelli in scala di soldati, mezzi, aerei, navi ecc… Si tratta di una delle più grandi ed importanti collezioni militari. Ogni modello esposto ha una sua scheda che ne illustra la storia, i dati tecnici, ecc… ed alcuni dei lavori esibiti sono assolutamente unici nel loro genere, come ad esempio, il diorama che illustra il primo combattimento della storia tra carri armati o quello che illustra il primo attacco portato da un aereo a un carro armato. Inoltre in questa grandissima manifestazione verranno trattate tutte le specialità del Regio Esercito Italiano nella Grande Guerra e i mezzi utilizzati“.

“Persino gli aerei Gigi?”.

“Sì, ci sarannoanche i velivoli riprodotti come quello di Francesco Baracca o quello del Barone Rosso” .

Dunque un evento da non perdere per un volo carico di emozioni.

  Elisabetta Ciavarella

Altri articoli

Back to top button