ComunicatiIn evidenza

Caposiena: “A tre giorni dal voto si ricordano dell’ospedale”

È a dir poco imbarazzante la sceneggiata messa in piedi ieri a palazzo di città alla presenza del Direttore generale Piazzolla e del sindaco Miglio. 

Dopo l’allarme  che ho lanciato nei giorni scorsi per la chiusura del blocco operatorio nel nostro ospedale durato ben 20 giorni, per magia si preoccupano del nostro ospedale. 

Mi limito a sottolineare che hanno letteralmente abbandonato il nostro ospedale per 7 anni, alcuni reparti sono senza personale e quindi nell’impossibilità di soddisfare l’utenza, insomma hanno sciorinato per anni, durante i consigli comunali, fantomatiche risorse e personale, prendendo in giro la città e personale medico. E il film continua. 

E con la stessa faccia tosta, a tre giorni dal voto, eccoli tutti pronti a ripetere le solite promesse. 

Sono personalmente soddisfatta del ripristino della funzionalità delle nostre sale operatorie avvenuto dopo la mia denuncia ma fortemente indignata per il tentativo di “salvare l’elettorato “ a tre giorni dal voto con ulteriori promesse. 

Sono convinta che Emiliano e la gestione sanitaria verticistica stia solo aspettando la rielezione per declassare definitivamente il nostro ospedale. 

Poiché credo che i bollori della campagna elettorale iniziano a farsi sentire, li inviamo a ripristinare l’impianto di condizionamento anche nei loro uffici.

Questa città sa perfettamente come è stata trattata negli ultimi anni.

Il consigliere comunale FI 

Rosa Caposiena 

Altri articoli

Back to top button