ComunicatiIn evidenza

CARRABBA: Ammonta a 5 ettari di tendoni di uva il danno subito dalla famiglia Siena la scorsa notte.

Il violento episodio registrato nelle campagne di San Severo realizzato da individui senza scrupoli, con chiaro intento doloso, che ancora una volta danneggia il lavoro di interi anni, è l’ennesimo atto di povertà umana, sociale e intellettuale.

Stando a una prima ricostruzione, alcuni individui, per cause da accertare,  avrebbero tagliato i tiranti delle vigne danneggiando tutto il lavoro di diversi anni realizzato dalla famiglia Siena. Il violento gesto non è però un caso singolare, in quanto in questo momento di emergenza Coronavirus molte aree rurali hanno visto un’impennata di furti e di saccheggi.

In merito al brutale gesto, l’Assessore all’Ambiente, Attività Produttive, Sviluppo Locale e Agricoltura, sig. Felice CARRABBA, stigmatizzando fortemente l’episodio, ha affermato che tali “atti vili dimostrano la crudeltà di bande criminali che si accaniscono anche in momenti di grave criticità per molte aziende agricole a causa della pandemia da Covid.

Serve a tale punto l’istituzione di una cabina di regia delle forze dell’ordine, un sistema interforze che affronti in maniera strategica, ferma e dura il problema della criminalità nelle campagne, sempre più in balia della criminalità.

La distruzione di anni di lavoro è atto vandalico che fa male perché colpisce il lavoro di cittadini che svolgono un importante ruolo sociale nella comunità, senza dimenticare che con tale vile gesto si colpisce uno dei valori fondanti della nostra civiltà e del rispetto reciproco. Pertanto condanno tale gesto che definisco inaccettabile e soprattutto  spregevole. Confido, però, nel lavoro indispensabile e prezioso delle forze dell’ordine al fine di arginare il più possibile il verificarsi di tali episodi, facendo sì che gliautori di simile reato vengano individuati e condannati al più presto.
L’ Assessorato di cui sono il rappresentante darà come al solito il suo contributo collaborando con le forze dell’ordine per compiere tutte le azioni possibili a favore della sicurezza della Città”.

Altri articoli

Back to top button