ComunicatiIn evidenza

CARRABBA: “installazione 5G, infondata polemica dei Consiglieri della Lega”

Vi sono persone avvezze alla inosservanza delle regole del buon senso e, soprattutto, della onestà intellettuale, che, in politica, risulta da sempre essere una norma fondamentale di comportamento: duole doverlo constatare.
I Consiglieri della Lega, con vero sprezzo del ridicolo, hanno rilasciato alla stampa un comunicato sul tema della installazione di ripetitori 5G nella nostra Città, tanto infondato quanto risibile.
Suggerendo ai Nostri di rinviare in successiva data l’inizio della campagna elettorale, in qualità di Assessore all’Ambiente, desidero precisare che:
1) più di una anno fa -con precisione, in data 22 aprile 2020 – la Amministrazione Comunale, di cui mi onoro di essere un componente, ha deliberato, su proposta mia e del Sindaco:
– di riaffermare la tutela e la salvaguardia della salute e dell’ambiente, come beni inalienabili costituzionalmente garantiti ai sensi dell’art. 32 della nostra Carta Costituzionale;
– in applicazione del principio di precauzione, di dare indirizzo agli uffici competenti di non procedere ad autorizzare, asseverare e dare esecuzione a progetti relativi a nuove tecnologie come il 5G.
Chi vuole fare politica dovrebbe sentire il dovere di seguire le attività della amministrazione e di documentarsi, anche perché le polemiche fondate sul nulla si rivelano un boomerang, un arma che colpisce chi pretende di usarla.
2) Affermare che gli uffici competenti dell’Assessorato all’Ambiente non avrebbero evaso una richiesta di accesso agli atti, ai sensi dell’art. art. 36 del “Regolamento del Consiglio Comunale e delle commissioni consultive consiliari” non corrisponde al vero, dal momento che la richiesta del gruppo consiliare della Lega è giunto agli uffici in data 27 giugno 2021, a firma del Consigliere Rosario Daniele Di Scioscio, ed è stata ottemperata in data 6 luglio 2021, ore 14,15, a mezzo pec, allegando tutta la documentazione richiesta, con ricevuta relativa di accettazione del 6 luglio 2021, ore 14,16: si consiglia vivamente di prestare attenzione alla posta elettronica.
Che dire di più? Che dire di altro?
Essendo palese la iperbolica infondatezza della polemica – sotto ogni aspetto, anche formale! – non resta che consigliare ai Nostri di meditare in modo compiuto su quanto sia importante la onestà intellettuale, soprattutto quando si parla di argomenti che riguardano la vita e la salute dei Cittadini, onde evitare inutili allarmismi, che, di certo, non fanno bene alla convivenza civile, poiché fomentare incontrollate reazioni significa rendere un pessimo servizio ad una Città che merita il meglio, soprattutto nell’attuale contesto storico particolarmente delicato: io ne so qualcosa!

ASSESSORE ALL’ AMBIENTE
Felice Carrabba

RUBINO20x20_postpubblicitario-02

Altri articoli

Back to top button