ComunicatiIn evidenza

Censano:” Quello che dice Tricarico.. è solo spazzatura”.

VERGOGNA! Adesso parlo io da “incompetente”!
Il Comune di Foggia è stato sciolto sostanzialmente perché è scritto che un dipendente infedele sarebbe stato concorrente esterno alla mafia foggiana e per questi motivi era stato arrestato.
Ebbene quel dipendente, difeso dal sottoscritto, arrestato ingiustamente, perché così ha riconosciuto una sentenza diventata definitiva, è stato da subito scarcerato dal tribunale della libertà per assoluta assenza di gravi indizi, la Cassazione ha confermato la decisione e in udienza preliminare, ipotesi molto rara nel diritto vivente, il Giudice dell’udienza preliminare ha addirittura stabilito che non c’erano elementi neanche per un processo!
Purtroppo, lo scioglimento per mafia si basa su dei semplici sospetti, io la definisco una Santa Inquisizione, talvolta si mette al rogo un’amministrazione per sospetta contiguità.
Il comune di Trinitapoli è stato sciolto per molto meno rispetto a quanto emerso a Bari.
Sono il primo che ritiene che De Caro non abbia niente a che vedere con la Mafia barese, ma la legge sullo scioglimento, che riguarda l’intero contesto amministrativo, resta assurda in uno Stato di diritto qual’è il nostro, basandosi sul mero sospetto, come “la caccia alle streghe”!
Adesso arriviamo a Nazario Tricarico: quello che lui dice è solo diffamatorio, accostare la persona di Anna Paola Giuliani alla mafia è solo spazzatura,
calunnia e diffamazione!
Credo che la continenza si sia superata oltremodo e ormai si è innescato un grave cortocircuito!
Taluni accecati credono che la critica, la satira, il sarcasmo, possa diventare calunnia e naturalmente sapranno affrontare le legali conseguenze!
I veri mafiosi sono quelli che vogliono condizionare una libera elezione con minacce ambientali, cercando di soffocare con menzogne ed accuse infondate la libertà degli elettori!

(post di Ettore Censano)

Altri articoli

Pulsante per tornare all'inizio