Prima pagina

CENTRO ‘EINAUDI’: UN 2021 RICCO DI INIZIATIVE

Il CENTRO CULTURALE “L. EINAUDI” di San Severo, in questo difficile 2021, vive un forte fervore creativo, adempie ai tanti impegni istituzionalizzati e promuove la nascita di nuove collaborazioni. La Presidente Grand’Uff. ROSA NICOLETTA TOMASONE sostiene che in questo periodo pandemico sono cambiati le forme e i canali della comunicazione: videoconferenze, dirette TV, filmati e documenti video, ma non la qualità e la mole di lavoro che il Centro affronta su tematiche diverse sia a livello nazionale sia internazionale. Nel rispetto delle norme anti-Covid, si soffre la mancanza di prossimità, ma la visibilità e la risonanza degli eventi è aumentata a dismisura. La Presidente sostiene che bisogna far tesoro di questo periodo per progettare e programmare gli interventi futuri rinnovati alla luce di quanto accaduto. In gennaio è stata ricordata la Giornata della Memoria. In febbraio si è parlato dalla Giornata del Ricordo per l’Associazione ANCRI-Sez. di Foggia. Per il Centro ‘Einaudi’ è stato dato ampio spazio al periodo della Repubblica Partenopea (1799) e agli ideali di libertà che furono il seme del Risorgimento, partendo dalla storia locale sino ad abbracciare quella di tutto il Meridione d’Italia. In marzo per l’Associazione nazionale ANCRI si è parlato della DONNA INSIGNITA. Per il Centro Einaudi – Corteo storico Carlo V e per l’ACCADEMIA NAZIONALE di STORIA del PORTOGALLO è stato presentato uno studio su “il ruolo della Donna nel Rinascimento e le Donne di Carlo V”, seguito da una suggestiva interpretazione delle stesse da parte di alcune socie in abiti rinascimentali. L’evento più significativo il 5 marzo: è stata consegnata dal giornalista Rai MARCO CLEMENTI la Pergamena del XX PREMIO GIORNALISTICO “MARIA GRAZIA CUTULI” 2021 a SUA SANTITA’ PAPA FRANCESCO, in volo per l’Iraq. E poi il 21 marzo 2021 è arrivato da Assisi alla Presidente ROSA N. TOMASONE un premio alla carriera per la narrativa e la saggistica ((vedi locandina)) per mano di una qualificatissima giuria. Aprile è dedicato al 700° Anniversario della morte di DANTE. Il 1° Convegno sulla politica di Dante con la partecipazione di docenti universitari, storici e accademici mette in evidenza la concezione e il sogno quasi profetico dell’Impero universale e della Pace in DANTE e in CARLO V. La Pace nella Commedia, il tema dell’esilio e i rapporti tra DANTE e i filosofi musulmani. A conclusione una Lectura Dantis dei soci del Centro ‘Einaudi’. Secondo appuntamento di aprile è “La profezia si è fatta storia”, presentazione della profezia di un monaco di Monte Sant’Angelo (1519) e della rappresentazione scenica dell’Incoronazione di CARLO V ad Aquisgrana da parte dei rievocatori del CORTEO STORICO CARLO V. In maggio è previsto un 2° Convegno sulla LINGUA in DANTE. Il CENTRO ha presentato alle varie Istituzioni formale richiesta perché la Lingua Italiana sia riconosciuta elemento di IDENTITA’ NAZIONALE al pari della Bandiera e del Canto degli Italiani. Si sono inoltre celebrate Giunte ed Assemblee con la Rete di Cooperazione dell’Itinerario “Le vie di Carlo V”, si preparano pubblicazioni e ci si incontra in web con Enti e Associazioni che sottoscrivono Protocolli d’Intesa con il Centro ‘Einaudi’, per preparare convegni ed eventi di promozione culturale e del territorio in presenza appena la pandemia lo permetterà.

CENTRO “L. EINAUDI”

SAN SEVERO

Altri articoli

Back to top button