ComunicatiPrima pagina

CENTRO EINAUDI: VOLA DA PAPA FRANCESCO IL 18° PREMIO GIORNALISTICO“MARIA GRAZIA CUTULI”

Si è celebrata il 17 novembre, nel Teatro “P.Giannone” di San Marco in Lamis, la 18^ edizione del Premio Giornalistico Nazionale “M. G. CUTULI” per difendere la libertà di Stampa ed il pluralismo dell’Informazione. L’evento è stato preceduto da una conferenza stampa nella sala giunta di Palazzo Dogana a Foggia. Il Teatro “Giannone” era gremito di studenti, docenti, cittadini e soci. Erano presenti:il Sindaco di SanMarco con gli Assessori, il Dirigente scolastico del ‘Giannone’, il Sindaco di S. Giovanni Rotondo, l’on. ANTONIO TASSO, il Ten. Col.ANTONIO STOICO della Guardia di Finanza e il Vice Questore CLAUDIO SPADARO del Commissariato di PS di San Severo, il Presidente dell’ANSI-Sezione di San Severo, il Delegato regionale e Presidente della Sezione ANCRI di Foggia, il Presidente ANCRI di Bari, il Presidente CIRO CALIENDO dell’Antica Cantina sanseverese, le mogli dei fratelli LUCIANI uccisi, il Vicepresidente nazionaledell’Associazione “Ultimi”, la giornalista dell’<<ANSA>>GIORGIANA CRISTALLI. Dopo l’Inno di Mameli sono stati ricordati MARIA GRAZIA CUTULI, con una toccante interpretazione della Cerimoniera GIULIANA ORLANDO, ed il giovane ANTONIO MEGALIZZI ucciso a Strasburgo il 12 dicembre 2018. La famiglia ha fatto pervenire una lettera che, nella lettura del Vice Presidente FRANCESCO TOTARO, ha toccato il cuore dei presenti. Diventato quest’anno maggiorenne, è stato un PREMIO speciale e ricco di emozioni.E’ stata coniugata la memoria della giornalista, con le finalità del Premio che quest’anno rispondeva al tema “La conoscenza ci rende liberi”. Ed ecco i Giornalisti premiati: BARBARA CARFAGNA del TG1 così ha scritto: “Per la prima volta, un premio tradizionalmente destinato agli inviati sul campo viene conferito ad una giornalista che si occupa di Cybersecurity, la nuova frontiera della guerra. Le fake news sono le nuove bombe”. DOMENICO DI CONZA, Direttore di Sharing TV, ha coniugato informazione con educazione, formazione, legalità e solidarietà. E’ lui che ha portato le mogli dei LUCIANI per ricevere dalle loro mani la targa-premio.Di GIORGIO FORNONI, reporter eccezionale e sensibilissimo, abbiamo potuto vedere un servizio speciale sulle guerre vissute nei vari inferni della terra ed uno dei viaggi intrapresi con MARIA GRAZIA CUTULI nelle polveri dei paesi asiatici… FILIPPO GOLIAdel TG2 ci ha parlato di una sua esperienza da promotore di pace attraverso i simboli delle religioni. Una bella e coinvolgente performance sulla verità e legalità è stata riservata ai presenti dall’artista napoletano ANGELO IANNELLI, il Pulcinella della Verità che fa parlare una maschera storica e dà messaggi di vita e pillole di saggezza. A Lui è andato il Premio ‘Rinascimento’. Il PREMIO si è concluso con la consegna a PAPA FRANCESCO ((nella foto)), in volo per Bangkok, della locandina accompagnata dalla lettera della Presidente proprio il 19 novembre, nel 18° anniversario della scomparsa della CUTULI. E anche su questo si riportano alcuni giudizi: “Questo scatto racchiude il grande ed infinito sforzo di mettere in contatto tra loro persone, luoghi e culture, legando vite presenti, passate, future. Si chiama tensione verso l’infinito”(MARIA DE LEO)… e ancora “Immagine suggestiva quella del Papa. Arriva nelle “mani” del Santo Padre tutto l’amore e la passione per ciò che è realizzato per creare benessere, suscitare emozioni e veicolare messaggi di pace e umiltà (CARLA CIPRIANI).Ai premiati sono stati donati: targhe, spumante, vini, libri, eleganti cartelle e pergamene con l’Albo d’Oro dei Premiati. Tutto offerto dal ‘Centro Einaudi’ con grande soddisfazione dei Soci , del Direttivo e dei Fondatori, Grand’Uff. OMRI ROSA NICOLETTA TOMASONE e prof. DOMENICO VASCIARELLI.

IL DIRETTIVO DEL

‘CENTRO EINAUDI’

Altri articoli

Back to top button