ComunicatiIn evidenza

CERA: ”FIERO DI AVER DATO “GRANDE FASTIDIO” AD EMILIANO PER LA MIA GENTE!”

LA NOTA DEL CONSIGLIERE REGIONALE NAPOLEONE CERA DOPO LE PAROLE DI MICHELE EMILIANO A SAN MARCO IN LAMIS (FG)

Bari, 9 ago. – “Con il suo “comiziare”, Michele Emiliano mi ha convinto ancora di più a sostenere Raffaele Fitto!”. Comincia con questa frase il lungo post pubblicato su Facebook dal consigliere regionale Napoleone Cera, in risposta alle parole del governatore Emiliano pronunciate a San Marco in Lamis, città in cui Cera vive, nel corso di un incontro elettorale.

“Emiliano ha dichiarato che la mia presenza nella sua maggioranza e il mio essere pressante su alcune questioni importanti per il nostro territorio era sinonimo di “grande fastidio”. Se per lui”, continua Cera, “il “dare grande fastidio” è il fatto di aver rotto le scatole sulla riapertura del PTA di San Marco in Lamis, ne sono fiero. Grazie al mio “dare fastidio” si è potuto dare seguito a quelle famose riconversioni promesse dai Governi regionali di sinistra, dall’inaugurazione del PTA di San Marco in Lamis si è poi passato ai PTA di Monte Sant’Angelo e a quello di Torremaggiore.”

“Le parole di Emiliano, poi, mi hanno convinto che, dopo 5 anni di occupazione dell’Assessorato alla Sanità, ancora non conosca il nostro sistema sanitario regionale, o meglio la storia della sanità regionale come, ad esempio, il caso specifico dell’ex Ospedale di San Marco in Lamis diventato, sotto il governo di Raffaele Fitto, un polo medico con 42 posti letto composti da 20 di medicina generale, 6 di cardiologia, 6 gastro, 10 oncologia, e chiuso da Vendola con la promessa di riconversione”.

“Gradirei che il Presidente Emiliano si informasse prima di spararle! Ma è ovvio che avendo già scelto il suo successore alla Sanità, il dott. Lopalco, ha già capito che la sanità non fa per lui!”, il sarcastico commento finale di Cera.

Altri articoli

Back to top button