ComunicatiIn evidenzaPrima pagina

CERA – POPOLARI – Lotta per la sicurezza dei cittadini di San Severo e Foggia

Bari, 26 novembre 2015 – Nessuno, meglio del Presidente della Giunta regionale Michele Emiliano, che per un periodo della sua lunga esperienza di magistrato e di politico ha svolto anche il ruolo di “Assessore alle legalità” nel Comune di San Severo può comprendere la gravissima situazione che è venuta a determinarsi in quel Comune.

La rapina all’oreficeria di Mario Buono con i gravi maltrattamenti al suo titolare, nella centrale Piazza Carmine, danno il segno del livello raggiunto dalla sicurezza.

Oramai, le città di San Severo e Foggia sono due città sotto assedio della delinquenza comune e organizzata.

Esprimo la mia personale vicinanza e quella del Gruppo POPOLARI della Regione Puglia ai cittadini e a tutti i commercianti del territorio, esposti in prima persona a tali gravissime vessazioni e pericoli.

In questa battaglia siamo al fianco dei Sindaci del territorio, chiamati ogni giorno a respingere tali inaccettabili attacchi.

Occorre porre in essere segni concreti che servano a far comprendere come la criminalità diffusa non possa essere tollerata oltre.

Essa va rapidamente aggredita e debellata radicalmente.

Servono misure e strumenti urgenti di ogni tipo, in termini di uomini, mezzi e di presidio del territorio, da parte del Governo nazionale e degli Organi preposti alla vigilanza e alla sicurezza dei cittadini. Le stesse devono necessariamente essere adeguate al grave, preoccupante livello di insicurezza raggiunto.

Non vorremmo organizzare una giornata di lotta e di rivendicazione collettiva di tutti i Sindaci del territorio per restituire nelle mani del Governo centrale e del Ministro dell’Interno le fasce tricoloredei Sindaci, ogni giorno, rimasti spesso da soli, a combattere in prima linea la delinquenza diffusa.

La Regione Puglia, a partire dalla sensibilità del suo Presidente Michele Emiliano, al di là delle specifiche competenze, sono certo che vorrà sostenere all’unisono questa dura battaglia fortemente sentita dai cittadini di San Severo e dell’intero foggiano.

Altri articoli

Back to top button