ComunicatiIn evidenza

CERA: “SONO VICINO AI 3600 INFERMIERI PUGLIESI TENUTI IN OSTAGGIO DA MICHELE EMILIANO”.

Bari, 29 ago. Voglio esprimere la mia vicinanza ai 3600 infermieri pugliesi, tenuti in ostaggio dallassurda politica del Presidente, nonché assessore alla sanità, Michele Emiliano che sta bloccando la Mobilità per Infermieri, la cui domanda scadeva a fine dicembre 2019 e la cui graduatoria è già disponibile, ma tenuta nascosta per motivi ignoti. Ela denuncia di Napoleone Cera, consigliere regionale uscente e candidato nella lista di Forza Italia che sostiene Raffaele Fitto.

Si attende invano da mesi la graduatoria di merito, ma tutto tace. Entro il 31 agosto 2020 la graduatoria doveva essere pubblicata sul sito delle aziende sanitarie della Puglia, ma finora nulla si è visto in barba alle leggi e alle aspettative dei Pugliesi che vogliono tornare a casa.

Oltretutto, osserva ancora Cera, questi infermieri sono costretti a partecipare al mega concorsone che avrà luogo nei prossimi giorni alla Fiera del Levante a Bari, in piena campagna elettorale, per un totale di 17.000 partecipanti.

Di qui le domande conclusive: Qual è, dunque, la posizione di Emiliano? Cosa deciderà di fare?.

Altri articoli

Back to top button