Comunicati

Cgil-Cisl-Uil Apricena, “solidarietà al sindaco Potenza”

“Un gesto ignobile che richiede risposte perentorie e una ferma condanna”. Queste le dichiarazioni di Uil, Cisl e Cgil Apricena in merito all’atto intimidatorio nei confronti del Primo cittadino, Antonio Potenza.

“Dispiace notare come questi vili gesti siano divenuti una prassi quasi consolidata nei confronti di tanti amministratori locali. Uno stato di cose tanto più inammissibile se si considera che il sindaco Potenza è da sempre in prima linea sui temi della legalità e della trasparenza”, scrivono le tre organizzazioni sindacali.

“In attesa che le forze dell’Ordine facciano chiarezza sull’accaduto, esprimiamo solidarietà a Potenza e alla sua famiglia, nella certezza che questi atti miserrimi non indeboliranno il suo operato. E, anzi, saranno da stimolo a potenziare l’impegno a favore della legalità”.

Altri articoli

Back to top button