ComunicatiIn evidenzaPrima pagina

CIMITERO: TRA UNA COMMISSIONE D’INCHIESTA DECAPITATA E UNA SEGNALAZIONE DI DINO MARINO ANCORA…LETTERA MORTA!

di DESIO CRISTALLI

Tra la fine dell’anno scorso e la primavera di quest’anno il Cimitero ha tenuto banco a livello cittadino per la decisione del Consiglio Comunale — su proposta dei Consiglieri di opposizione LEONARDO LALLO (Lista Lallo) e CIRO MATARANTE (Ncd) — di istituire una COMMISSIONE D’INCHIESTA SPECIALE E TEMPORANEA per valutare tutto ciò che è avvenuto in quel luogo sacro negli ultimi anni (ciò che aveva spesso ‘sconvolto’ l’opinione pubblica per quanto scritto dal nostro e da altri giornali ma anche da questo sito). Fu il Sindaco MIGLIO — dopo le dimissioni del Presidente ANTONIO CARAFA, eletto dal Consiglio Comunale — a riparlarne in un comunicato stampa di Palazzo Celestini dell’11 novembre 2015, per informare la Cittadinanza che la Presidenza sarebbe passata all’opposizione. A seguito di ciò, il 10 marzo 2016 il Consigliere DINO MARINO del PD scrive al Dirigente comunale…ma non riceve neppure risposta. E allora MARINO presenta al Comune una richiesta per l’accesso agli atti del Cimitero…ma ancora una volta non riceve risposta. Ed allora mette da parte il fioretto ed imbraccia la scimitarra, rilasciando una dichiarazione di fuoco alla rubrica “L’Amaro Luciano” di TELENORBA, che poi tenta più volte, si dice inutilmente, di intervistare il Sindaco sull’argomento. Alla fine di questa odissea amministrativa, DINO MARINO presenta una SEGNALAZIONE SCRITTA ALLA LOCALE GUARDIA DI FINANZA. Intanto della Commissione e…della Presidenza da dare all’opposizione non c’è più traccia! Della SEGNALAZIONE alla Finanza, invece, non si sa se sia arrivata in Comune una qualche risposta. In tal caso sarebbe grave se l’Amministrazione non ne avesse dato notizia all’opinione pubblica, visto che si tratta di una materia per la quale l’attenzione e l’interesse della gente sono stati sempre al massimo livello. A questo punto alla nostra GAZZETTA non rimane che invitare pubblicamente DINO MARINO a chiedere UFFICIALMENTE, nella qualità di Consigliere Comunale, se sulla SEGNALAZIONE sul “CASO CIMITERO” ci sono novità ed eventuali risposte ai numerosi interrogativi (soprattutto quello sulla NOTEVOLE DIFFERENZA DEI PREZZI PUBBLICI E DEI PREZZI PRIVATI DEI LOCULI) posti alle autorità in nome e per conto dell’opinione pubblica. Per quanto ci riguarda — sulla scorta delle numerose sollecitazioni di nostri Lettori/Visitatori — continueremo ad occuparci del “CASO CIMITERO” fino a quando non riusciremo, in un modo o nell’altro, ad avere risposte esaurienti. Ci risulta che anche in Comune ci sono Amministratori, DI MAGGIORANZA e DI OPPOSIZIONE, che hanno la stessa determinazione di arrivare a risposte serie e concrete non lasciando spazio a INSABBIAMENTI politico-amministrativi. Il Cimitero è, come dappertutto del resto, un argomento “SACRO” per i Sanseveresi, per cui noi abbiamo il DOVERE professionale di occuparcene spesso, tenendo monitorata la situazione e segnalando sempre TUTTO QUELLO CHE NON VA E CHE PUÒ ESSERE MIGLIORATO.

Altri articoli

Back to top button