Comunicati

Città Futura si prepara ad essere un incubatore politico per il centrosinistra e per quanti non si identificano nei tradizionali partiti

Città Futura si prepara ad essere un incubatore politico per il centrosinistra e per quanti non si identificano nei tradizionali partiti. Ad annunciarlo è il coordinatore cittadino, Umberto Porrelli che aggiunge: “Da anni a livello sia locale che nazionale assistiamo a un impoverimento di quel tessuto politico-sociale-amministrativo figlio di quei valori e uomini che hanno fatto la storia dell’Italia e della città. Penso a quel centrosinistra capace di essere in sintonia con il popolo, con gli operai, con i disoccupati, con le famiglie in difficoltà e che si impegna per tutelare i diritti dei cittadini e migliorare le condizioni di vita della comunità”. Per Umberto Porrelli è ora che la sinistra cittadina esca dai salotti buoni e torni tra i cittadini ad ascoltare le loro reali esigenze.

La coalizione Bene Comune – aggiunge Porrelli – ha fallito non solo nell’amministrare la città, ma anche nella costruzione di un progetto politico alternativo ai partiti che non doveva esaurirsi con le elezioni del 2014. Purtroppo il sindaco Francesco Miglio ha deluso le aspettative di quanti riponevano fiducia nella nascita di un progetto a lungo termine per la città, una formazione per i politici del domani e non un semplice cartello elettorale di sigle vuote riempiti da congiunti e amici da utilizzare ad ogni appuntamento elettorale. Noi vogliamo di più. Città Futura dopo le festività natalizie convocherà una assemblea cittadina per incontrare tutti i compagni e le compagne che vogliono per San Severo di più. Con loro avvieremo un nuovo corso per il centrosinistra in città e promuoveremo una ampia discussione sui programmi e sulla scelta del candidato sindaco”.

Coordinatore Cittadino

Umberto Porrelli

Altri articoli

Back to top button