ComunicatiPrima pagina

COMANDANTE DEL FINE: PROSCIOLTO DALL’INDAGINE SUI FESTEGGIAMENTI DELLA FESTA PATRONALE: I COMPIACIMENTI DELL’AMMINISTRAZIONE COMUNALE E LA LETTERA DEL SUO AVVOCATO.

APRICENA. – Quando si dice che bisogna avere fiducia della Giustizia, SEMPRE. Anche se fa più rumore l’inizio di una indagine, mentre in totale silenzio passano le assoluzioni, i proscioglimenti o le archiviazioni.
MA LA CORRETTEZZA E LA LEGALITÀ PRIMEGGIANO SEMPRE E COMUNQUE. Durante la festa patronale del 2019, l’allora Ispettore Del Fine, oggi Comandante facente funzione della nostra Polizia Locale, in qualità di responsabile del piano di “safety e security”, fu iscritto nel registro degli indagati e partì una indagine.
La Giustizia ha fatto il suo corso e qualche settimana fa ha prosciolto Del Fine, riconoscendo la grande professionalità nelle sue funzioni.
Il Sindaco Antonio Potenza e l’Amministrazione Comunale esprimono i più vivi compiaciuti per questa notizia, confermando la più totale fiducia verso il Comandante, con sentimenti di vicinanza a lui e alla sua famiglia anche per quei momenti difficili che si passano quando ci sono delle indagini. Momenti in cui non sono mancati attacchi e polemiche strumentali da parti di chi, probabilmente non conosce nemmeno le basilari regole del diritto e della correttezza Istituzionale. Ci sarebbe da chiedere scusa ma siamo certi che questo non avverrà. Purtroppo nella nostra Città ci sono ancora persone (per fortuna poche) che vivono di odio e rancore giustizialista, sempre vivo quando si tratta di altri, meno quando si tratta di loro stessi o dei loro amici. In allegato alla presente, la  nota del legale del Comandante, indirizzata al Sindaco per notiziare sul proscioglimento.
L’AMMINISTRAZIONE COMUNALE

Altri articoli

Back to top button