Prima pagina

Come nascondere i cavi della tv: trucchi utili

Quanto possono essere fastidiosi i cavi di uno schermo? Spesso e volentieri, questi vengono accompagnati da cavetti di altri dispositivi: per esempio, pc, console, lettore dvd e quant’altro. A prescindere dal fatto che si parli di un monitor del pc o dello schermo di una tv, è importantissimo mantenere un certo ordine, per evitare sia un impatto visivo sicuramente non positivo, sia per far sì che questi non si danneggino irrimediabilmente.

Oltre a ciò, va considerato anche che un groviglio di cavi può essere persino pericoloso: immaginate ad esempio di inciampare in un groviglio del genere! Va considerato, poi, che questi cavi possono essere anche principali attrattori di polvere e sporco. Insomma, ci sono tutte le motivazioni per evitare che si creino dei grovigli di questo tipo.

Se in alcuni casi si può evitare di utilizzare il cablaggio, ricorrendo magari ad altre tecnologie (come il Bluetooth), in altri casi ciò non è possibile.

Ma come si può fare per ovviare al problema? Quali tecniche possiamo adottare affinché i cavi del nostro schermo rimangano sempre belli ordinati? Vediamo insieme.

Supporto per lo schermo

Moltissimi schermi, sia di tv che di pc, permettono di utilizzare un supporto ad hoc per nascondere i cavetti che possono fuoriuscire ed ingombrare. Si tratta di un prodotto che può essere acquistato facilmente in qualsiasi negozio online o fisico di elettronica. Importante è scegliere il modello adatto alla nostra tv.  Va detto, però, che in questo caso, e in altri che vedremo di seguito, risulteranno sicuramente molto comode delle fascette da elettricista, versatili e particolarmente adatte a mantenere i fili raccolti.

Canaline

Sicuramente meno piacevoli alla vista, esteticamente non sono il massimo, ma le canaline possono risultare molto utili a nascondere i cavi degli schermi. Solitamente si tratta di una soluzione particolarmente apprezzata ed utilizzata in uffici e negozi. Sono molto pratiche e semplici da montare; si possono trovare in tutti i negozi di ferramenta e fai da te. Possono essere poste praticamente in tutte le pareti della casa, facilmente in verticale o orizzontale. L’ideale sarebbe quello di farle correre lungo il battiscopa, per evitare che siano visibili in maniera molto evidente. Queste sicuramente svolgono la loro funzione in maniera ottimale. Anche in questo caso, risulterà particolarmente utile utilizzare delle fascette da elettricista per tenere bene saldati i fili gli uni agli altri.

Box per cavi

Una soluzione che si sta diffondendo molto, anche se non particolarmente pratica, è quella di ricorrere a box per cavi. Si tratta di scatole, vaschette, che consentono di tenere in ordine i cavi, arrotolandoli per bene: si possono fissare lungo le prese elettriche e rendere tutto più ordinato. Queste si possono anche fissare tranquillamente su una mensola o dietro ad un mobile.

Sfruttare il battiscopa

Un’altra soluzione particolarmente comune è quella che permette di sfruttare il battiscopa. Ogni stanza, si sa, è dotata di un battiscopa. Quello che non molti sanno, però, è che la posa che è posta proprio dietro al battiscopa è un modo utilissimo per nascondere i cavetti elettrici ed è una soluzione molto semplice da adottare.  Magari non tutti i cavi possono essere nascosti in questa maniera, visto e considerato che si tratta di uno spazio comunque non particolarmente rilevante, però sicuramente è una soluzione molto pratica.

 

Il passacavi

Anche quello che è noto come passacavi può essere utilissimo a nascondere gli stessi. Questo è adatto alle zone in cui i cavi sono molto visibili ed esposti. Questo strumento consente di mantenere l’ordine in maniera ottimale, anche se non è il top dal punto di vista estetico.

rubino energas

Altri articoli

Back to top button