Sport

COMITATO D’ONORE DELLA CESTISTICA SAN SEVERO: INTERVISTA AL PRESIDENTE VANNI PELUSO CASSESE

La CESTISTICA SAN SEVERO, per iniziativa della Presidenza e del Consiglio Direttivo, ha inteso insediare un COMITATO D’ONORE con compiti specifici nell’interesse socio-sportivo del glorioso sodalizio giallonero che compie quest’anno 50 anni di vita. Per capire meglio lo scopo del neonato COMITATO D’ONORE abbiamo intervistato il Presidente, prof. VANNI PELUSO CASSESE, “bandiera” della pallacanestro sanseverese e da qualche anno autorevole Collaboratore della nostra GAZZETTA. Ecco le risposte che il prof. PELUSO CASSESE ha dato alle nostre domande:
UN COMITATO D’ONORE SI INSEDIA SOLO SE C’È DA RAPPRESENTARE TANTO ONORE. IN QUESTO CASO È QUELLO DELLA CESTISTICA.
Credo proprio che la CESTISTICA SAN SEVERO se ne sia guadagnato molto nel corso degli anni. Oggi si può ben dire ch’essa è una ISTITUZIONE CITTADINA. Una mia citazione riportata frequentemente sul web recita “La Cestistica non è solo una squadra. La Cestistica è sentimento, amore, passione”.
QUALI, QUINDI, GLI OBIETTIVI DI UN COMITATO DI PRESTIGIO?
Muoversi sul solco dell’impegno votato a valorizzare sempre più i diversi ambiti che concorrono ad accrescere il movimento legato al basket cittadino e non solo.
PROPOSITI A BREVE TERMINE?
L’obiettivo più ravvicinato è quello di dar luogo ad una serie di festeggiamenti per celebrare adeguatamente un’importante ricorrenza. Infatti, quello che è appena iniziato è il 50° campionato cui la Cestistica partecipa. Ho suggerito di concretizzare due iniziative in particolare. La pubblicazione e, quindi, la divulgazione del libro che ho appena terminato di scrivere “L’AFFASCINANTE STORIA DELLA CESTISTICA SAN SEVERO-UN EMOZIONANTE VIAGGIO NELLA MEMORIA DEL CLUB, CON UNO SGUARDO AL FUTURO”. L’istituzione di un premio annuale che coinvolga tutte le componenti della pallacanestro nazionale, dalla Federbasket a tutte le varie categorie che operano nel mondo del basket, in modo da fare di SAN SEVERO un polo di interesse cestistico nazionale. Altre manifestazioni si svolgeranno nel corso di tutto l’anno sportivo. Ad esempio stiamo conducendo approcci con la dirigenza della Società di basket di Bourg en Bresse e con ENRICO PALMIERI, Presidente del Comitato degli scambi culturali tra la città francese e San Severo, per disputare una partita che rafforzi ancor più il legame già esistente tra le due città. Ma ci saranno tante pirotecniche sorprese! Altre iniziative saranno sicuramente suggerite da tutti coloro che compongono il Comitato d’Onore, che qui mi piace elencare e che mi auguro vengano presto raggiunti da altri componenti: PINUCCIO CATALANO, con l’incarico di coordinatore; WALTER MAGNIFICO, RAFFAELE MAZZEO, PINO PISTILLO, MARIO DEL VICARIO, MARISA BIZZARRO, LUIGI VENDITTI e ITRIA NASSO.
OBIETTIVI, INVECE, A LUNGO TERMINE?
L’intento è quello che, così come avviene in ogni azienda che vuol crescere, il Comitato abbia compiti di sviluppo e progettualità finalizzati a valorizzare l’immagine societaria. Missione che a volte sfugge alla dirigenza impegnata così com’è massivamente nell’area agonistica ed in quella amministrativa.
DESIO CRISTALLI

Altri articoli

Back to top button