ComunicatiIn evidenza

Confesercenti critica l’A.C. per lo spostamento Fiera del Soccorso 2016

L’ANVA – Confesercenti ha appreso quanto deciso dall’ Amministrazione Comunale di San Severo in merito allo spostamento parziale della fiera del soccorso 2016 dalla precedente collocazione di Via Minuziano a Via Mario Carli.
Già nella consultazione avuta furono evidenziate le criticità legate a tale spostamento sia in termini di penalizzazione per gli operatori del commercio su aree pubbliche, sia in termini di penalizzazione dei Commercianti della zona, oltre che per i tempi tecnici molto stretti che non permettono l’organizzazione adeguata attività di animazione della nuova localizzazione. Tale decisione inoltre comporterebbe disguidi dal punto di vista delle graduatorie e della scelta dei posteggi, atteso che la graduatoria per la fiera del Soccorso per tutti i banchi che nei precedenti anni si dislocavano su C.so Garibaldi, Via T. Solis, Via Minuziano è unica. Secondo le disposizioni sul commercio ciò comporterebbe una nuova scelta dei posteggi con evidente penalizzazione economica per gli operatori che hanno occupato i posteggi nel corso degli anni in quanto l’assegnazione dovrà essere necessariamente soggetta a rimpasto e nuova scelta degli operatori.
Riteniamo che tale scelta fatta a ridosso della festa manchi di diverse valutazioni, seppur rappresentate nel corso dell’incontro avuto con la civica amministrazione, in ordine al fenomeno dell’incremento dell’abusivismo in Via Tiberio Solis e in Via Minuziano. Difatti gli operatori autorizzati nelle precedenti edizioni erano circa 50 contro le oltre 3-400 presenze di operatori non autorizzati. Lasciando libera Via Minuziano quest’ultima sarà luogo di insediamento di ulteriori operatori abusivi che mettono in commercio merce per lo più contraffatta, penalizzando di fatto tutto il comparto commerciale ottenendo come risultato la sola penalizzazione delle 50 unità regolari spostate in una zona di periferia e popolata solo nelle ore notturne per la visione degli spettacoli pirotecnici.
Ci spiace che l’Amministrazione non abbia compreso le nostre perplessità, afferma Giuseppe Rodelli referente ANVA San Severo, sorte anche dall’esperienza avuta quanto c’e stato il trasferimento della fiera da Via Tiberio Solis a Via Minuziano e che abbia interpretato i nostri consigli come chiusura ad un percorso di cambiamento. Se con l’ausilio delle forze dell’ordine si ponesse un freno al fenomeno dell’abusivismo, per gli operatori autorizzati che operano legalmente la soluzione sarebbe più facilmente individuabile.

L’Ufficio Comunicazione

Altri articoli

Back to top button