ComunicatiPrima pagina

CORONAVIRUS. LA SOLIDARIETÀ ARRIVA DA PIÙ PARTI

Anche dai singoli cittadini giungono diverse iniziative di  SOLIDARIETÀ,  come quelle partite dai  PRIVATI  che, in modo volenteroso e gratuito, si sono offerti di aiutare, personalmente e tramite messaggi informativi virtuali, chi avesse bisogno di aiuto, sia per assolvere al lavoro informatizzato che per la spesa o l’acquisto di medicinali.

Ma sono partite anche iniziative associative, come quella di Claudio COZZOLI,  Presidente dell’Associazione Venditori Ambulanti “AGORÀ” di San Severo.

“Di concerto con l’Assessore alle Politiche Sociali, Simona  VENDITTI, si comunica a tutti i Venditori Ambulanti di ‘prodotti ortofrutticoli’ sanseveresi che hanno delle giacenze non più commerciabili, che possono conferirle tranquillamente alla  CARITAS locale, sita nei locali dietro la villa comunale. Di sicuro saranno bene accette da chi ne ha realmente bisogno per sopravvivere in questo drammatico momento dovuto all’emergenza da  CORONAVIRUS”, dichiara il Presidente dell’AGORÀ sul suo profilo social.

Ed inoltre,  COZZOLI  puntualizza che ha provveduto lui stesso alla prima consegna, insieme ad un suo collega, Francesco  MALIZIA.

“Il gesto è stato gioiosamente apprezzato. Facciamolo tutti, sperando di non essere fra non molto tra coloro che debbano ritornarci alla  CARITAS,  ma stavolta come fruitori dei loro doni, stante lo stop dell’inattività mercatale ancora di là da venire”, ribadisce il Presidente dell’Associazione dei Venditori Ambulanti, con una punta di amarezza condivisibile, dato l’arresto lavorativo in via precauzionale che però ha colpito in modo “differente” le varie fasce di attività commerciali…

Anche nella cittadina di Torremaggiore sono partite alcune iniziative delle  ASSOCIAZIONI,  come “L’Altritalia Ambiente”, il cui Presidente Ruggiero  DEL  GROSSO, così sintetizza:

“Abbiamo unito tutte le nostre forze attivandoci al meglio. Finora abbiamo già provveduto alla consegna di 110 mascherine. I nostri orari vanno la mattina, dalle ore 8.00 alle 13.00; mentre il pomeriggio dalle ore 14.00 alle 21.00”.

Proseguono inoltre, in modo incessante, l’impegno e la dedizione dei vari Sindaci verso i propri cittadini, informandoli con video e post in rete sui numeri a cui rivolgersi e ricordando, soprattutto, di continuare ad osservare un comportamento  “RESPONSABILE”.

#celafaremo

#tantapazienzaesensodiresponsabilità

Elisabetta Ciavarella

Altri articoli

Back to top button