Comunicati

DALLA CULTURA AL MARKETING CULTURALE

DUE ITINERARI   INTERNAZIONALI “LE VIE EUROPEE DI CARLO V” E “SULLE ROTTE DI LEPANTO” — L’ITINERARIO LE VIE DI CARLO V riconosciuto dal Consiglio d’Europa ormai ha tante adesioni: nove Stati con città, associazioni, fondazioni e tanti sono gli eventi e i progetti che ora si spingono anche oltre Oceano.Il Centro Culturale “L.Einaudi” accetta una nuova sfida e aderisce alla Rete Internazionale “SULLE ROTTE DI LEPANTO”. Intorno alla STORIA comune si ritrovano: Italia, Spagna, Germania. Grecia e Cipro e danno vita ad una grande realtà di cooperazione europea, impegnandosi a gettare le basi per un Mediterraneo di Pace. “La memoria di un evento cruento, di uno scontro di religioni e civiltà deve essere il seme della Rinascita”, questa la sintesi del discorso tenuto a Lepanto dalla prof.ssa ROSA TOMASONE nel duplice ruolo di Coordinatrice italiana e Vice Presidente europea della Rete di cooperazione europea “Le Vie di Carlo V”, accompagnata dal coniuge prof. DOMENICO VASCIARELLI, in qualità di Segretario fondatore del Centro “Einaudi”.A Lepanto il 7, 8 e 9 ottobre per ricordare la Battaglia del 1571 con diversi momenti laici e religiosi: la sottoscrizione dello Statuto della rete euromediterraneanel 445° anniversario della Battaglia; la deposizione in mare di una corona d’alloro; lo scambio dei doni (nella foto) con TAKIS LOUKOPOULOS, Sindaco di Lepanto, e GIANNIS RAPTIS Vice Sindaco ed Assessore alla Cultura, alla presenza delle massime Autorità. SAN SEVERO con LEPANTO ha un forte legame nella persona del suo primo Principe GIOVAN FRANCESCO DI SANGRO che, a 17 anni, con CARLO V partecipò all’impresa di Algeri,con DON GIOVANNI D’AUSTRIA, come Comandante della fanteria d’assalto, partecipò a quella di Lepanto (1571).  Si distinse a tal punto per il suo valore da conquistarsi i titoli di Achille d’Italia, Braccio del Regno, Unico Fulmine della Milizia. DON GIOVANNI D’AUSTRIA lo onorò con la SPADA D’ONORE e FILIPPO II lo onorò con il titolo di PARENTE.

Complice ancora una volta la STORIA, si promuoveCULTURA e TERRITORIO con unaoperazione di MARKETING CULTURALEINTERNAZIONALE.Il CENTRO BANDISCE IL CONCORSO DI PITTURA “DALLA CAPITANATA UN PITTORE PER LEPANTO” sultema “DALLO SCONTRO ALL’INCONTRO PER UN MEDITERRANEO DI PACE”. L’OPERA sarà esposta nel prestigioso e storico Museo di LEPANTO. Per info: 339.7862478.

CENTRO CULTURALE

“L. EINAUDI”

Altri articoli

Back to top button