EventiPrima pagina

“DALL’OPERA ALLA DANZA”, A SAN SEVERO IL CONCERTO DEL TRIO ROSPIGLIOSI

Lo spettacolo sabato 22 gennaio presso l’Auditorium della Sacra Famiglia

Il secondo concerto in programma nell’ambito della 53.ma stagione concertistica degli Amici della Musica ha come protagonista il Trio Rospigliosi che si esibirà sabato, 22 gennaio 2022, presso l’Auditorium della chiesa Sacra Famiglia di San Severo alle ore 19.45 (porta ore 19.30). Il concerto dal titolo “Dall’Opera alla danza” prevede un programma musicale vario che spazia da brani d’Opera rivisitati tra cui l’Ouverture de “L’Italiana in Algeri” di Gioacchino Rossini fino ai Tanghi di Astor Piazzolla e le Danze Rumene di Béla Bartók, considerato uno dei pionieri della moderna etnomusicologia.

Il Trio Rospigliosi, è formato dalla flautista giapponese Rieko Okuma, dal chitarrista Lapo Vannucci e dal pianista Luca Torrigiani, fondatore del gruppo. È l’unica formazione stabile nel suo genere, nasce nel 2010 con l’intento di esplorare nuove possibilità nell’ambito della musica da camera. Grazie all’amicizia e alla collaborazione di alcuni compositori è stato creato un repertorio di musica contemporanea per questa particolare formazione strumentale. ll trio è riuscito a diventare famoso affiancando i compositori contemporanei più celebri al mondo. Tra coloro che hanno avviato collaborazioni Teresa Procaccini, Francesco De Santis, Luigi Giachino, Francesco Di Fiore, Albino Taggeo e Matteo Pittino. In più occasioni hanno inviato il trio a partecipare alle stagioni concertistiche in Italia ma anche all’estero. Gli spettacoli più richiesti all’estero sono in Romania, Spagna, Giappone.

L’evento è organizzato in collaborazione con il Ministero per i Beni e le Attività Culturali, la Regione Puglia – Assessorato dall’Industria Turistica e Culturale e con la Città di San Severo – Assessorato alla Cultura.

Rieko Okuma si laurea in Giappone all’Università d’Arte di Nagoya con il massimo dei voti, si è perfezionata con P. Maisen, M. Martin Kofler (Primo flauto dei München Philarmoniker) e M. Niedermayr (flauto solista dei Wiener Philarmoniker). Nel ’98, si trasferisce in Italia grazie a una borsa di studio vinta in Giappone. Ha suonato in importanti orchestre tra cui la Nagoya e la Hiroshima Symphony Orchestra. Ha partecipato a numerosi concorsi ottenendo sempre ottimi risultati. Svolge intensa attività concertistica in Italia e all’estero in formazioni cameristiche e con orchestra.

Lapo Vannucci, laureato al Conservatorio di Firenze con il massimo dei voti e la lode con A. Borghese, frequenta il biennio della Scuola di Musica di Fiesole e segue masterclass di A. Tallini, A. Company, F. Romano, F. Zigante e S. Viola. Successivamente si specializza con A. Ponce e T. Chagnot a l’Ecole Normale de Paris dove ottiene il Diplôme Supérieur d’exécution e il Diplôme Supérieur de Concertiste. Vince numerosi concorsi internazionali. È docente al Conservatorio di Foggia. Svolge un’intensa attività concertistica in Italia e all’estero.

Luca Torrigiani diplomato a pieni voti in pianoforte, organo e composizione organistica al Conservatorio di Firenze sotto la guida dei maestri Fiuzzi, Mochi e De Santis. Si è perfezionato con P. Masi, H. Moreno, F. Wibaut e J. Demus. La sua carriera è iniziata con una tournée nelle più importanti sale giapponesi a Gifu, Nagoya e Tokyo. Da diversi anni si dedica al repertorio cameristico con numerosi concerti in importanti stagioni musicali. Con il Duo Prevert, insieme a Davide Bandieri, primo clarinetto dell’orchestra di Losanna, ha vinto diversi primi premi in concorsi internazionali. Numerosi compositori contemporanei: F. De Santis, L. Giachino, F. Di Fiore, A. Taggeo, M. Pittino, hanno dedicato lavori al trio Rospigliosi da lui fondato. È docente al Conservatorio di Padova.

INGRESSO CONSENTITO SOLO CON SUPER GREEN PASS

Per informazioni: 329.1286673 – 348.6628775

Cdp Service per Amici della Musica

Altri articoli

Back to top button